Educazione finanziaria e rapporti con le banche

Incontro organizzato da Confartigianato – Raggruppamento di Marostica per le imprese dell’Area Nord Est Vicentino

di Davide Anastrelli

Tra gli aspetti più importanti per un’impresa c’è la relazione con la propria banca, un tema da sempre delicato di cui sono evidenti tanto la rilevanza quanto la fragilità. Recenti studi poi hanno confermato l’Italia come fanalino di coda in tema di educazione finanziaria.

Confartigianato Imprese Vicenza intende dare supporto, sia informativo che consulenziale, alle imprese associate sul tema finanziario e di rapporto con la banca, ambiti in cui le aziende trovano a loro disposizione gli esperti dell’Area Gestione d’Impresa di Confartigianato Vicenza.

Quello con la banca è, infatti, un rapporto caratterizzato da molti fattori: forza contrattuale, dimensioni, affidabilità economica e patrimoniale dell’azienda, ma anche scarsa attenzione e poco tempo dedicato a controllare ciò che fa l’istituto di credito. La sfida, quindi, è instaurare un corretto dialogo tra impresa e banca. Da qui l’azione di Confartigianato per un concreto supporto alle proprie imprese tramite un servizio dedicato che tenga conto delle diverse variabili.

E proprio sul tema del rapporto tra banche e imprese, ha avuto luogo lunedì 5 dicembre, nella sala riunioni del Raggruppamento Confartigianato di Marostica, un incontro per le aziende dell’Area Nord Est Vicentino con Paolo Capraro, esperto di rapporti bancari, cultura finanziaria e soluzioni per le imprese.

“Nel mio nuovo ruolo di presidente di Area, nonché presidente di Raggruppamento di Marostica – ha salutato il nutrito pubblico presente Felice Baggio – è un vero piacere avervi ospiti questa sera alla riunione informativa sull’educazione finanziaria e rapporto con le banche. Sono certo che l’argomento trattato questa sera, soprattutto in questo particolare momento storico, sarà di vostro interesse. Come imprenditori, sappiamo benissimo che i rapporti con le banche non sono sempre facili e comunque vanno governati. Adesso che stiamo tornando ad una quasi normalità – ha proseguito – dopo un lungo periodo di pandemia, è volontà mia e di Confartigianato Imprese Vicenza tornare ad organizzare incontri informativi di questo tipo, nel territorio, per essere vicini alle imprese”.

Ai saluti iniziali del presidente, ha fatto seguito l’intervento del consulente Paolo Capraro: “Dopo molti anni in cui i tassi d’interesse sono rimasti stabili e prossimi allo zero, per contrastare l’aumento generalizzato dei prezzi le banche centrali sono tornate ad aumentarli. L’accesso al credito da parte delle imprese torna quindi ad essere un fattore da valutare con molta attenzione nella gestione delle vostre attività”.

Gli argomenti trattati nel corso della serata sono stati casi reali con un confronto rispetto alla gestione operativa con le banche, attraverso la verifica delle condizioni applicate sul conto corrente e sulla gestione degli anticipi, su cosa chiedere per avere un fido, come contrattare le condizioni, con alcuni cenni sulle garanzie di Stato (e non), evidenziando accorgimenti che è bene osservare nelle pratiche di accesso al credito, fornendo utili indicazioni su come contrattare le condizioni.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV