• Home
  • News
  • Confartigianato
  • Confartigianato: 1 milione di euro stanziato da EBAV, Ente Bilaterale dell’Artigianato Veneto

Confartigianato: 1 milione di euro stanziato da EBAV, Ente Bilaterale dell’Artigianato Veneto

12 maggio 2021

Quasi 6mila domande e oltre 1milione di euro stanziati, dal 1° gennaio ad oggi, per interventi straordinari a sostegno delle imprese e dei lavoratori dell’artigianato a fronte delle spese che hanno sostenuto nel 2020 a seguito della complicata situazione economica conseguente all’emergenza epidemiologica.
È questo l’ammontare del contributo alla realtà vicentina di EBAV, Ente Bilaterale dell’Artigianato Veneto, di cui Confartigianato è parte costituente assieme alle altre associazioni del comparto artigiano e alle organizzazioni sindacali.

L’adesione da parte delle imprese e lavoratori all’ente è stabilita dal contratto collettivo che determina un versamento mensile finalizzato alla creazione di Fondi di Welfare collettivi. Dai primi anni 90 l’Ente eroga diverse forme di sussidi economici che interessano molteplici ambiti: lavoro, ammortizzatori sociali, ambiente, sicurezza, investimenti, formazione e sostegno alle famiglie. Una realtà che da sempre accompagna le imprese che possono presentare le domande di contributo all’Ente tramite l’apposito Sportello di Confartigianato Vicenza.
Un concreto supporto, quindi, alle realtà economiche dell’artigianato quello fornito dal EBAV e che con il Covid 19 ha mostrato ancora una volta la sua importanza. Nel corso dell’emergenza, infatti, le imprese vicentine hanno ricevuti contributi per oltre 135mila euro per l’applicazione dei protocolli sicurezza Covid-19 e quasi 80mila euro per le spese connesse alle attività di sanificazione dei locali aziendali. Nell’uno e nell’altro caso oltre la metà delle domande (67%) arrivano dai settori metalmeccanica e acconciatura.
Accanto a queste, ci sono le prestazioni “ordinarie” dell’Ente a sostegno del tessuto economico vicentino: 191.000 euro per accertamenti sanitari dei dipendenti (1.519 domande); 330.000 euro per sostegno agli investimenti; e 132.000 euro per innovazione dei processi/prodotti aziendali.
“La consistenza dei dati dei contributi erogati da EBAV sono l’ennesima prova che la sicurezza in azienda rimane uno degli aspetti su cui l’attenzione è alta nelle realtà dell’artigianato che ha da subito investito seguendo le disposizioni normative che si sono susseguite sin dall’inizio della pandemia – commenta Moreno Zonta coordinatore delle relazioni sindacali di Confartigianato Imprese Vicenza e componente del Consiglio di Amministrazione di EBAV -. La bilateralità si conferma una piattaforma fondamentale per l’attenzione alle imprese sia in fasi critiche come questa che in fasi espansive e di crescita, in termini di sostegno ad investimenti, competenze e miglioramento delle performance aziendali. Come Associazione siamo da sempre ‘sportello’ a disposizione per la consulenza alle imprese che investono nel miglioramento dei processi aziendali e il supporto tecnico per le migliaia pratiche EBAV ne è testimonianza”.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV