DOMENICA SU RETEQUATTRO LA SOPRESSA VICENTINA D.O.P E ALTRI TIPICI PIATTI BERICI PROTAGONISTI DI MELAVERDE

_x000D_
_x000D_
_x000D_
_x000D_
_x000D_
31/03/2006DOMENICA SU RETEQUATTRO LA SOPRESSA VICENTINA D.O.P E ALTRI TIPICI PIATTI BERICI PROTAGONISTI DI MELAVERDE_x000D_
Soprèssa Vicentina D.O.P. sempre più protagonista non solo in tavola ma anche in televisione. Domenica 2 aprile infatti il tipico insaccato, affiancato dalla porchetta di Zugliano, sarà "ospite" di Melaverde, il programma settimanale dedicato all’agricoltura, all’ambiente e alle tradizioni enograstronomiche, in onda su Retequattro a partire dalle 12.20.All’interno della trasmissione, il conduttore Edoardo Raspelli illustrerà le modalità di produzione di alcuni prodotti tipici del Vicentino tra cui appunto la Soprèssa Vicentina D.O.P. Quest’ultima, grazie anche al riconoscimento comunitario di Denominazione di Origine Protetta, è ormai entrata a pieno titolo tra i prodotti di qualità più rappresentativi e fortemente legati al territorio vicentino, costituendo non solo un valore economico, ma anche una "testimonianza" storica e culturale da promuovere e tutelare.Inoltre, un rigoroso disciplinare di produzione, che riprende le modalità di lavorazione tradizionale, impone l’utilizzazione di tutte le parti nobili del maiale, come la coscia, normalmente destinata ai prosciutti, di animali nati e allevati unicamente in aziende della provincia di Vicenza e alimentati con materie prime costantemente verificate in grado di conferire al prodotto quella tipicità garantita dal controllo permanente dell’intera filiera produttiva.Oltre alla Soprèssa Vicentina D.O.P. e alla porchetta zuglianese, saranno ospiti della trasmissione altre rappresentative ricette della cucina tipica del vicentino: baccalà alla vicentina, torresani allo spiedo, bigoli con l’arna, e alcuni piatti a base di soprèssa. Scenario delle riprese è stata la magnifica villa Godi Malinverni, opera dell’architetto Andrea Palladio con stanze riccamente decorate da affreschi del ‘500. Le realizzazione della trasmissione è stata possibile grazie all’azione condotta dall’associazione Pedemontana.vi turismo, dei Comuni di Zugliano e di Thiene e dal Consorzio di tutela della Soprèssa Vicentina D.O.P.