Commercio e artigianato per il rilancio dell’Area Berica

Distretto Territoriale tra i sette Comuni della zona e le associazioni imprenditoriali

15 gennaio 2021

Affrontare meglio e in maniera coordinata il difficile periodo che l’Italia sta vivendo: questo il fine dei Comuni di Agugliaro, Albettone, Asigliano, Campiglia dei Berici, Noventa Vicentina, Pojana Maggiore e Sossano che hanno deciso, a settembre scorso, di cogliere l’opportunità proposta dalla Regione Veneto di costituire il Distretto Territoriale del Commercio, che vede coinvolta anche la produzione, il turismo e la valorizzazione del territorio più in generale.

Con tali obiettivi, i Sindaci si sono incontrati martedì scorso, 12 gennaio, anche per dare un indirizzo su quali siano le scelte migliori per impostare una buona sinergia fra il Distretto e gli strumenti già esistenti e riconosciuti a disposizione dei Comuni e delle imprese.
Il cosiddetto “Distretto del Commercio”, infatti, è uno strumento previsto e governato dalla Regione Veneto ed è una delle principali espressioni di politica attiva a sostegno dei territori e dei settori.
Il Distretto è un ambito territoriale, in questo caso di respiro sovracomunale, col quale i Comuni e le imprese qualificano le attività come fattore di innovazione, integrazione e valorizzazione delle risorse di cui dispone il territorio.
La creazione di un sistema strutturato e organizzato territorialmente, capace di polarizzare attività commerciali, Comuni, organizzazioni imprenditoriali (tra cui Confartigianato Imprese Vicenza, che è tra i promotori dell’iniziativa), imprese, proprietà immobiliari, consumatori e altro, contribuisce a rigenerare il tessuto urbano, rivitalizzandone la centralità, sviluppando idee anche attraverso idonee forme di attrattività del distretto; promuovere un’interazione tra i cittadini, imprese e pubblica amministrazione nelle scelte strategiche del distretto; valorizzare la qualità del territorio con azioni innovative di politica attiva, adatte al contesto economico e sociale del distretto.
Nel frattempo, e in attesa delle decisioni della Regione, si comincia a lavorare per attivare l’animazione socioeconomica del territorio.

Qui il servizio di TVIWEB con le interviste

Nella foto, il presidente del Mandamento Confartigianato di Noventa, Riccardo Barbato, nel corso dell’intervista