DELEGAZIONE MALESE OSPITE DELL’ASSOARTIGIANI DI VICENZA PER CONOSCERE MEGLIO IL SETTORE METALMECCANICO

_x000D_
_x000D_
_x000D_
_x000D_
_x000D_
20/06/2006DELEGAZIONE MALESE OSPITE DELL’ASSOARTIGIANI DI VICENZA PER CONOSCERE MEGLIO IL SETTORE METALMECCANICO_x000D_
Nei giorni scorsi una delegazione malese è stata ospite dell’Assoartigiani vicentina. La delegazione, guidata dal console malese e direttore di MIDA (Malaysian Investment Development Authority) a Milano, signora Noor Aieda Ahmad, e dal vicedirettore della Divisione "Meccanica & Engineering" di MIDA, signor Sangaran, comprendeva imprenditori malesi del comparto metalmeccanico, settore che sta conoscendo una fase di crescita significativa.Il MIDA, ente pubblico malese con sede a Kuala Lumpur e sedici uffici nel mondo (cinque in Europa di cui uno a Milano), costituisce il primo punto di contatto per gli operatori esteri che intendono investire in Malesia nel settore manifatturiero e dei servizi, potendo fornire loro assistenza e supporto nelle fasi della valutazione di fattibilità, della pianificazione industriale e finanziaria, nonché del follow up e controllo. La collaborazione tra l’Assoartigiani vicentina e l’Ufficio milanese di MIDA prosegue ormai da alcuni anni e ha portato, nello scorso mese di ottobre, alla realizzazione di una missione imprenditoriale che ha visto la partecipazione di quindici aziende artigiane, alcune delle quali hanno potuto avviare interessanti contatti con operatori locali, ulteriormente approfonditi in occasione di "Presentazione Paese Malesia" svoltosi a Milano alla presenza del ministro malese per il Commercio Estero.La visita a Vicenza si è articolata in due momenti. In mattinata alcuni imprenditori dell’Assoartigiani, del settore lavorazione dell’acciaio inox e della produzione di stampi, hanno avuto l’opportunità di incontrare i loro colleghi malesi. Un’occasione questa anche per presentare alle aziende vicentine obiettivi e attività di MIDA, le opportunità che il settore metalmeccanico malese può offrire agli operatori economici esteri e infine le politiche di agevolazione attuate dal governo malese per incrementare il flusso di investimenti stranieri. Durante la sua presentazione, il vicedirettore della Divisione "Meccanica & Engineering" ha posto l’accento sull’attuale strategia perseguita da MIDA, finalizzata a favorire l’espansione di comparti ad alto valore aggiunto ed elevato contenuto tecnologico, con l’obiettivo di rendere la Malesia, nel medio termine, il centro di riferimento dell’area per le attività di Ricerca & Sviluppo, design di prodotto, assemblaggio di prodotti tecnologicamente avanzati, logistica, distribuzione e marketing.Una scelta di politica industriale indubbiamente intelligente, che permette alla Malesia di valorizzare i propri punti di forza evitando di entrare in concorrenza con Cina, Vietnam e India sul terreno del puro costo dei fattori della produzione (e in particolare del lavoro), in cui questi Paesi godono tuttora di un rilevante vantaggio competitivo.Nel pomeriggio la visita, curata dalla Divisione Internazionalizzazione dell’Assoartigiani vicentina, ha previsto gli incontri in tre aziende socie (CLA S.r.l. di Schio, Italform s.n.c. di Marostica e Nichele Fratelli s.n.c. di Molvena), al fine di consentire agli ospiti malesi di stabilire un contatto con la realtà produttiva metalmeccanica della provincia di Vicenza. Le aziende vicentine visitate sono state individuate sulla base di specifiche richieste dei componenti la delegazione malese, prevalentemente interessati alla produzione di stampi e di macchine da impiegare nell’industria alimentare. Al termine, da entrambe le parti è emersa la volontà di mantenere vivi i contatti avviati, nell’ottica dello sviluppo di ulteriori e possibili iniziative di collaborazione.