• Home
  • News
  • SISTEMA MOBILITÀ
  • CARROZZIERI
  • DDL Concorrenza: grazie a Confartigianato restituito all’automobilista il diritto di scegliersi la carrozzeria di fiducia in caso di incidente

DDL Concorrenza: grazie a Confartigianato restituito all’automobilista il diritto di scegliersi la carrozzeria di fiducia in caso di incidente

Roberto Cazzaro (Confartigianato Vicenza)

Una buona notizia per gli automobilisti e per le carrozzerie: la Camera dei Deputati ha infatti approvato il “DDL Concorrenza” confermando in larga misura le modifiche apportate dalle Commissioni competenti e, tra queste, anche le disposizioni fortemente sostenute da Confartigianato Vicenza in materia di RC Auto, a tutela delle officine artigiane e dei loro clienti.

Per l’associazione di categoria è un primo passo, nell’attesa che l’iter parlamentare venga concluso con l’approvazione del Senato: “Per il momento – spiega Roberto Cazzaro, presidente provinciale dei Carrozzieri Confartigianato – siamo soddisfatti di essere riusciti a farci ascoltare e di aver esposto posizioni di assoluto buonsenso, soprattutto per la tutela dei diritti dei consumatori”.
In sostanza, la Camera ha confermato le modifiche già approvate dalle Commissioni Finanze e Attività Produttive e ha restituito ai cittadini il diritto di scegliere, per il risarcimento di danni coperti da RC Auto, il proprio carrozziere di fiducia. Inoltre, è prevista la stesura di linee guida per la riparazione a regola d’arte, condivise tra le associazioni nazionali del settore dell’autoriparazione, l’Ania che rappresenta le Assicurazioni e le associazioni dei consumatori.
Insomma, si tratta di un importante risultato nella battaglia che Confartigianato sta conducendo contro il paventato rischio, inizialmente contenuto nella riforma dell’RC Auto, di mettere fuori mercato le carrozzerie indipendenti, rendendo di fatto obbligatorio il risarcimento “in forma specifica”, vale a dire far riparare il veicolo incidentato dalle officine convenzionate con le compagnie assicurative.