DANILO VENDRAME (CONFARTIGIANATO VENETO TRASPORTI): “CONFERMIAMO LA PROTESTA A FRONTE DI PROMESSE FUMOSE E INCONCLUDENTI”

09/02/2007DANILO VENDRAME (CONFARTIGIANATO VENETO TRASPORTI): "CONFERMIAMO LA PROTESTA A FRONTE DI PROMESSE FUMOSE E INCONCLUDENTI""Lo abbiamo premesso prima di sederci al tavolo di confronto con il Governo: non avremmo accettato ennesime inconcludenti e fumose promesse da parte del Ministro dei Trasporti Bianchi. Non avremmo certo ripetuto lo sbaglio, fatto con la sottoscrizione dell'accordo del 20 ottobre 2006, di avvallare promesse che troppo facilmente e ripetutamente vengono disattese nei fatti. Per questo- commenta Danilo Vendrame, leader degli autotrasportatori aderenti alla Confartigianato del Veneto- ci siamo visti costretti a confermare il fermo dell'autotrasporto per il 12-16 febbraio". "Non abbiamo potuto accettare la proposta del Ministro -prosegue Vendrame- perché non ci sono state fornite nessun tipo di garanzie: sui tempi di attuazione della riforma dell'autotrasporto; sulla sterilizzazione degli effetti del recupero del bonus fiscale; sulla riassegnazione delle risorse sottratte; sul contenimento del costo del lavoro nonché sulle modalità di recepimento della direttiva sull'orario di lavoro del personale viaggiante"."La Confartigianato Trasporti, assieme alle sei organizzazioni aderenti al CUNA, rappresentano qui in Veneto oltre 9mila aziende e sono in grado benissimo di garantire il pieno successo della protesa".Questo fine settimana sono già in programma assemblee e riunioni in tutte le province per organizzare la protesta. E, in particolare, i punti di informazione e osservazione che saranno stabiliti nelle zone nevralgiche della viabilità regionale. Questi presidi serviranno per informare gli autotrasportatori, in particolare quelli provenienti dall'estero, sui motivi della protesta e per garantire lo svolgimento corretto e senza incidenti delle manifestazioni. A tale riguardo le Prefetture e Questure di tutto il Veneto sono state preventivamente informate con richieste di incontro da parte delle nostre organizzazioni territoriali."Possiamo anticipare già da ora -conclude Vendrame- che faremo di tutto per garantire i servizi di trasporto essenziali come ad esempio i farmaci per gli ospedali e le case di riposo, il latte, i giornali quotidiani etc."

CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV