“Un pessimo periodo per l’apertura di una crisi di Governo”

Commenta così Gianluca Cavion, presidente di Confartigianato Imprese Vicenza, l’attuale situazione politica dopo la seduta di ieri in Senato

21 luglio 2022

“È veramente un pessimo periodo per l’apertura di una crisi di Governo”. Commenta così Gianluca Cavion, presidente di Confartigianato Imprese Vicenza, l’intervento di Draghi al Senato e la votazione al Senato di ieri.

A DISCAPITO DEI REALI PROBLEMI

“Purtroppo – continua – nell’esito della votazione ha prevalso il diffuso interesse dei partiti ormai presi dalla prossima competizione elettorale. Ciò a discapito dei reali problemi dell’economia e del Paese con una prospettiva di maggior costo per il debito pubblico che non avevamo messo in conto. La Vicenza produttiva, che vive del proprio lavoro, non può essere felice dell’apertura della crisi. Ma la Costituzione va rispettata e la conseguenza più probabile sono le elezioni”.

RIMBOCCARSI LE MANICHE

“Le imprese sono abituate a non illudersi – conclude -, continueranno a rimboccarsi le maniche e noi a difenderle con straordinaria determinazione”.

Foto di Fratello.Gracco – Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=69405232


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV