CREDITO – MOZIONE DELLA LEGA NORD PER SOSPENDERE BASILEA 2

10/12/2009CREDITO – MOZIONE DELLA LEGA NORD PER SOSPENDERE BASILEA 2"Da molto tempo Confartigianato sostiene la necessità di superare i criteri di Basilea 2. Se fino a ieri sembravamo fuori moda, oggi la crisi dimostra che avevamo ragione: i modelli matematici di Basilea 2 non sono capaci di comprendere le capacità e l'affidabilità dei piccoli imprenditori". Il Presidente di Confartigianato Giorgio Guerrini, nel commentare la mozione della Lega Nord per sospendere l'applicazione dei criteri di Basilea 2, in attesa di una rinegoziazione sostanziale dell'accordo, sottolinea che "bisogna tornare a una valutazione del merito di credito fondata su elementi conoscitivi dell'impresa che i ratios meccanici e burocratici di Basilea 2 non possono offrire"."In banca – aggiunge Guerrini – vogliamo trovare gli stessi criteri semplici ma rigorosi applicati dai Consorzi fidi che, grazie all'approfondita conoscenza della realtà produttiva, sanno valutare la reale affidabilità degli imprenditori. Con ottimi risultati sul piano della solvibilità delle imprese"."Soprattutto in questa delicata fase in cui occorre sostenere la ripresa – spiega il Presidente di Confartigianato – chi chiede finanziamenti per dare vita ad un'idea imprenditoriale, per investire, produrre e dare lavoro in Italia deve poter trovare allo sportello bancario la necessaria fiducia, non i rigidi automatismi di Basilea 2 che aumentano i costi e le difficoltà di accesso al credito".


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV