Cos’è il controllo di gestione nelle PMI?

Il controllo di gestione aziendale è uno strumento a supporto delle attività imprenditoriali che permette di fare scelte economicamente convenienti.

Questo meccanismo operativo consente una valutazione e una proiezione del risultato aziendale, dal punto di vista economico, patrimoniale e finanziario. Tutti questi aspetti partono da dati consuntivi e vengono letti in chiave prospettica, per avere previsioni sull’evoluzione e la sostenibilità futura dell’attività dell’impresa.

Perché è importante questa valutazione per le PMI?

Rispetto ai cambiamenti richiesti dal mercato, la PMI è il soggetto sicuramente più vulnerabile, ma anche il più flessibile e quindi capace di rispondere in modo rapido ed efficace ai mutamenti esterni. Attraverso il Controllo di Gestione, l’Area Gestione di impresa e Tributario affianca l’imprenditore nell’individuare i punti di forza e di debolezza strategici e operativi dell’impresa e in questo modo dare una risposta al mercato che cambia in ottica di miglioramento.
Anna Barbieri (area Gestione d’Impresa di Confartigianato Vicenza) chiarisce il concetto di controllo di gestione aziendale nelle piccole-medie imprese.

Per maggiori informazioni scrivi a equipe@confartigianatovicenza.it