• Home
  • News
  • CONFARTIGIANATO
  • VICENZA
  • Confartigianato Imprese Vicenza, si è spento sabato sera il presidente onorario Franco Miranda, che guidò l’allora Associazione Artigiani in un periodo di grandi trasformazioni a cavallo degli anni 2000

Confartigianato Imprese Vicenza, si è spento sabato sera il presidente onorario Franco Miranda, che guidò l’allora Associazione Artigiani in un periodo di grandi trasformazioni a cavallo degli anni 2000

14 settembre 2020

Si è spento sabato sera all’ospedale di Santorso, dopo alcuni mesi di malattia, il presidente onorario di Confartigianato Vicenza Franco Miranda, che aveva guidato l’allora Associazione Artigiani della Provincia di Vicenza per ben dodici anni, in un periodo di notevoli transizioni dal 1998.

Nativo di Asiago, dove era nato il 21 dicembre 1942, aveva avviato la sua impresa, la Franco Miranda Impianti Idraulici, a Zugliano, impegnandosi fin da subito come dirigente prima nel Mandamento di Thiene e poi ai vertici provinciali.
Rappresentante del mondo artigianale in diverse realtà territoriali, aveva affrontato con positività un periodo di grandi cambiamenti: si deve a lui il trasferimento nell’attuale sede provinciale di via Fermi a Vicenza, così come l’impulso a creare uffici in provincia a livello con l’impegno profuso da Confartigianato nel Vicentino. Era l’epoca della prima informatizzazione, che l’Associazione affrontò con grande spirito di innovazione. Infine, tra le altre iniziative, creò la Scuola di Politica ed Economia aperta non solo ai dirigenti associativi, ma anche a tutti i soci che intendessero impegnarsi nel sociale e nella politica. Il percorso formativo, che si è sviluppato negli anni, è oggi riconosciuto dall’università di Padova come corso di alta formazione.