CI.TE.MO.S. prosegue sabato 5 con l’appuntamento al Teatro Olimpico “Dai robot di Leonardo ai robot dell’Istituto Italiano di Tecnologia”

Prosegue CI.TE.MO.S. (Città, Tecnologia, Mobilità Sostenibile) il Festival nazionale ideato da Confartigianato Imprese Vicenza, co-organizzato con il Comune di Vicenza e Confartigianato Imprese nazionale, con un appuntamento all’interno del Teatro Olimpico.
Sabato 5 alle ore 10 andrà in scena l’incontro “Dai robot di Leonardo ai robot dell’Istituto Italiano di Tecnologia”. L’Automa Cavaliere del Da Vinci ha rappresentato, infatti, il primo prototipo robotico ideato e realizzato dall’uomo. Una progettualità che ha unito una spiccata creatività, alimentata dall’ingegno, dallo studio e dalla costante ricerca del genio italiano. Sono questi gli elementi, oltre che la base di studio, che hanno portato all’avanzamento moderno della robotica e dello sviluppo dell’intelligenza artificiale, di cui l’IIT (Istituto Italiano di Tecnologia) di Genova è il perfetto esempio. Nel corso dell’incontro, proprio partendo dalle innovative creazioni di Leonardo, saranno identificate le azioni e le esperienze di chi tutti i giorni lavora con macchine capaci di apprendere dai propri errori per salvaguardare e supportare, eticamente e sostenibilmente, la vita dell’uomo del pianeta. A raccontare tutto questo due esperti della materia: Mario Taddei, storico della scienza, e Giorgio Metta, Direttore Scientifico Istituto Italiano di Tecnologia. Moderatore della stimolante mattinata sarà Antonio Larizza, giornalista de “Il Sole 24 Ore”.

La manifestazione è organizzata con il contributo della Camera di Commercio, di EBAV (Ente Bilaterale Artigianato Veneto). Sostengono il Festival: Eni gas e luce, Esselunga, Dolomiti Energia, Trivellato Mercedes Benz, ITAS, FAIV e Intesa Sanpaolo.

Tutti gli eventi gratuiti e aperti a tutti previa iscrizione attraverso il sito www.citemos.it, dove si possono trovare anche, in progressivo aggiornamento, tutte le indicazioni su luoghi, orari e relatori dei diversi appuntamenti.