CI.TE.MO.S. prosegue mercoledì 7 sui temi della tecnologia e della sostenibilità nella vita quotidiana

Quarta edizione per il Festival che si svolgerà in Basilica Palladiana nel pieno rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento sociale.

CI.TE.MO.S. (CIttà, TEcnologia, MObilità Sostenibile) quarta edizione della manifestazione organizzata da Confartigianato Impresa Vicenza sui temi della sostenibilità, tecnologie, mobilità, prosegue mercoledì 7.
L’evento sarà ospitato in Basilica Palladiana di Vicenza in presenza, con una settantina di posti allestiti nel massimo rispetto delle norme di sicurezza e distanziamento sociale, ma con possibilità di seguire tutti gli appuntamenti anche in streaming sul sito della manifestazione (www.citemos.it) e sui canali social di Confartigianato Vicenza.

La giornata prende il via alle ore 10 con l’appuntamento OFpassiON sncriservato alle scuole medie che, in collegamento streaming, potranno partecipare a un Interactive Discovery Game, Gioco interattivo alla scoperta della scienza e della tecnologia. Interverranno Valeria Cagnina e Francesco Baldassarre, entrambi Co-Founder and Mentor di OFpassiON. 

Nella stessa mattinata, dalle ore 10.30 alle ore 12:00, si svolgerà l’incontroImpatto Covid-19 e la ricetta della sostenibilità. Risparmio energetico, fonti rinnovabili, lungimiranza tecnologica e un quadro d’azione politica integrato”.

Quella del COVID-19 è probabilmente la crisi sanitaria peggiore con cui ha avuto a che fare l’OMS nei suoi 72 anni di vita. Infatti una particolare caratteristica del Covid-19 è che, a differenza di altre tragedie, non conosce confini e ha colpito ogni continente senza grandi distinzioni di sorta, questa sfida, oltre a richiedere un inderogabile spirito collettivo legato a una governance globale, presuppone però anche una chiara pianificazione del singolo Paese in base alle sue tipicità economiche. Nel caso Italia per esempio: gli investimenti pubblici nel sistema sociale andranno rafforzati – nella crisi si è compreso per esempio l’importanza della nostra buona sanità pubblica – ma è anche importante una maggior attenzione al mondo dell’imprenditoria, focalizzandosi in particolare sulle più importanti direttrici di sviluppo del futuro: clima, risorse, energia e tecnologia.
L’argomento sarà affrontato da  Achille Variati, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno (Gli interventi dello Stato in un contesto di sviluppo sostenibile);  Fabrizio Pirri,  Coordinatore del Centro per le Tecnologie Future Sostenibili dell’Istituto Italiano di Tecnologia – CSFT-IIT Torino (Un modello di sviluppo sostenibile); Alberto Chiarini, Amministratore delegato Eni gas e luce(Riqualificazione energetica a tutto tondo. Miglior impiego dell’energia, diminuzione degli sprechi e risparmio energetico) e Massimo Polizzotti – Coord. Centro Nord Mercato Small Business BNL BNP Paribas (I vari volti del Superbonus 110%).Modera l’incontro: Paolo Mazzanti, direttore responsabile ASKANEWS

Si prosegue poi nel pomeriggio (dalle ore 17:00 alle ore 19:00) affrontando il tema “Tecnologia e sostenibilità: cambiamenti ed opportunità”.
Si potrebbe chiamare “tecnologia solidale”: ovvero cambiare in meglio la vita delle persone, inventando nuove applicazioni e nuove soluzioni grazie alla tecnologia, e nasce anche grazie ad un virtuoso incrocio di competenze tra la medicina e ingegneria, non solo finalizzate al miglioramento della qualità della vita, ma volte anche a salvare la vita delle persone. Non sempre ma alcune volte si ha l’impressione che la tecnologia sia fine a sé stessa, o si prefigga obiettivi molto distanti dal mondo “normale”, ma non è così, per esempio dallo studio dell’evoluzione delle piante, della loro capacità di adattarsi e crescere in base all’ambiente che le circonda, gli scienziati possono sviluppare nuovi robot più adatti a operare in ambienti reali, non strutturati e al servizio dell’uomo.
Questi i temi del talk cui interverranno: Barbara Mazzolai, Direttrice del centro di Micro-Biorobotica dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Pontedera – Pisa (I robot plantoidi, la robotica applicata al mondo vegetale); Claudio Ronco, Direttore di nefrologia ULSS 8 Vicenza e Alberto Trevisani, Professore OrdinarioDipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali, Università degli Studi di Padova (Riprogettare il futuro della terapia: un virtuoso esempio di alleanza tecnologica tra Nefrologia e Ingegneria);  Corrado Onorato, Legality and Innovation manager Ferrari Gestione Sportiva (Dalle auto ai respiratori polmonari COVID). A Stefano Righi, giornalista de Il Corriere della sera, il compito di moderare il talk.

Gli incontri sono ad entrata libera, salva iscrizione via eventbrite attraverso il sito dell’evento www.citemos.it, dove si trovano tutti i dettagli degli incontri, le modalità di iscrizione e partecipazione, i relatori e moderatori dei singoli eventi.