CI.TE.MO.S.: mercoledì 9 si parla di giovani e mobilità, GPP (Green Public Procurement) e sostenibilità finanziaria delle imprese

Prosegue CI.TE.MO.S. (Città, Tecnologia, Mobilità Sostenibile) il Festival nazionale ideato da Confartigianato Imprese Vicenza, co-organizzato con il Comune di Vicenza e Confartigianato Imprese nazionale.

La giornata di mercoledì 9 si apre con l’incontro all’Istituto Professionale “Lampertico” dove, alle ore 10:00, si parlerà di “Giovani e mobilità: una rivoluzione ancora a metà”. Che cosa pensano i giovani dell’automobile, delle elettriche o dei sistemi di assistenza alla guida? Se ne parla tanto, spesso banalizzando il tema e tirando in ballo il solito smartphone “cannibale”, pronto a fagocitare tutti gli altri interessi. Si è fatto intuire che l’automobile, soprattutto quella privata, non rientra più nei desideri di ventenni e trentenni, e che si è di fronte alla fine di uno status symbol. La realtà, però, è un po’ più articolata: almeno questo è quanto emerge dalla ricerca realizzata da Bain & Company per “Quattroruote,” focalizzata in particolare sui cosiddetti “millennials” (i giovani nati tra il 1984 e il 1995) di Italia, Germania e Regno Unito e centrata sul rapporto tra le nuove generazioni e la mobilità. Le interviste sono state condotte su un campione di 2.700 persone. Un’indagine ricca di spunti interessanti e di qualche sorpresa, soprattutto sulle auto a batteria e sulla tecnologia autonoma. L’evento è organizzato da “Quattroruote Professional”.
Interverranno Gianluca Di Loreto di Partner Bain & Company; e Fabio De Rossi, vice direttore “Quattroruote Professional”.

A Palazzo del Monte di Pietà, sempre alle ore 10, invece si parlerà di GPP e Conto Termico come strumenti di sostenibilità ambientale per le Pubbliche Amministrazioni e per le imprese artigiane.
L’incontro si propone, nella sua prima parte, di illustrare gli stati generali sul GPP (Green Public Procurement) nel nostro territorio. Il GPP fa parte dell’approccio più ampio definito Sustainable Public Procurement (SPP) – Appalti Pubblici Sostenibili, strumento messo a disposizione delle Amministrazioni Pubbliche per raggiungere, in tutte le fasi del processo di acquisto di beni, servizi e lavori, il giusto equilibrio tra i tre pilastri dello sviluppo sostenibile: economico, sociale ed ambientale. In questo ambito si inserisce anche il Conto Termico, di cui si parlerà nella seconda parte dell’incontro, che incentiva interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni. I beneficiari sono principalmente le Pubbliche amministrazioni, ma anche imprese e privati, che potranno accedere a fondi per 900 milioni di euro annui, di cui 200 destinati alle PA.
Illustreranno il tema: Laura Salvatore, Direttore Acquisti Verdi Regione Veneto; Eleonora Egalini, Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A., Promotion and Support to Public Administration; e Alessia Ortoman dell’Ufficio Ambiente e Certificazioni Confartigianato Vicenza – FAIV

La giornata si conclude con l’appuntamento delle ore 18 alla Filiale Intesa Sanpaolo Vicenza (Corso Palladio) dedicato a “La sostenibilità finanziaria delle imprese”. Un’idea, infatti, non sempre basta per far decollare e vivere un’impresa, e oggi ancor di più il sistema finanziario è chiamato ad assolvere a una funzione fondamentale nel supportare la transizione dell’economia verso un modello in grado di rispondere alle sfide ambientali e sociali. In generale occorre indirizzare, in modo coerente e con un approccio di medio-lungo periodo, gli investimenti verso le imprese impegnate a trasformare i propri modelli di business e a mitigare i propri impatti ambientali, a livello locale o globale o entrambi, con particolare attenzione alle PMI che spesso riscontrano difficoltà di accesso al mercato dei capitali. Questi i temi dell’incontro al quale parteciperanno: Fabrizio Dughiero, Professore all’Università di Padova; Renzo Simonato, Direttore Regionale Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige Intesa Sanpaolo; ed Enrico Quintavalle, responsabile Ufficio Studi Confartigianato Imprese. Modera la sessione di lavoro: Claudio Rossetti, giornalista e fondatore di Echo Comunicazione.
La manifestazione è organizzata con il contributo della Camera di Commercio, di EBAV (Ente Bilaterale Artigianato Veneto). Sostengono il Festival: Eni gas e luce, Esselunga, Dolomiti Energia, Trivellato Mercedes Benz, ITAS, FAIV e Intesa Sanpaolo.

Tutti gli eventi gratuiti e aperti a tutti previa iscrizione attraverso il sito www.citemos.it, dove si possono trovare anche, in progressivo aggiornamento, tutte le indicazioni su luoghi, orari e relatori dei diversi appuntamenti.