CI.TE.MO.S. chiude sabato 12 con uno sguardo al futuro

Ultimi appuntamenti, sabato 12, di CI.TE.MO.S. (Città, Tecnologia, Mobilità Sostenibile). Il Festival nazionale, ideato da Confartigianato Imprese Vicenza, co-organizzato con il Comune di Vicenza e Confartigianato Imprese nazionale, si è svolto in alcuni delle più belle location di Vicenza e ha proposto per una settimana una serie di eventi sul tema “Mobilità sostenibile e possibile nell’era dei robot” coinvolgendo scuole, università, centri di eccellenza, esperti del settore e docenti, enti e amministratori e, naturalmente, imprese.

La giornata di sabato si apre alle ore 10 con l’incontro “La sostenibilità del futuro” ospitato nella Filiale Intesa Sanpaolo Vicenza (Corso Palladio).
Quello delle start-up è un tema molto discusso e che si sta ampiamente sviluppando in ottica europea. Nel Vecchio Continente cresce il un numero di start-up innovative, con un tasso che triplica quello della controparte statunitense. Se poi si vuole entrare nello specifico, circa il 77% di queste nuove imprese si sta dedicando alle tematiche “green”, scelta che non può che portare giovamento oggi e alle generazioni future. Le caratteristiche che contraddistinguono con forza le nuove imprese europee, e italiane in particolar modo, sono l’alta professionalità imprenditoriale, la voglia d’innovare e la creatività, con una decisa attenzione alla tematica ambientale e sostenibile, cercando di riavvicinare “green buyer” e il pubblico in generale, negli ultimi anni resi diffidenti verso pratiche allargate di “green washing”. Una realtà raccontata nel corso di questo convegno.
Interverranno all’incontro: Lorenzo Fabian, Università Iuav di Venezia; Giorgio Mion, Università di Verona Polo Scientifico Didattico “Studi sull’impresa” di Vicenza; Italo Della Libera, Direttore Area Terzo Settore Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige Intesa Sanpaolo. Modera: Fabio Massimo Frattale Mascioli, Università la Sapienza di Roma, responsabile scientifico del Festival.

A conclusione di CI.TE.MO.S. l’incontro “Nascerà un nuovo modello di mobilità sostenibile” che si svolgerà al Palladio Museum dalle ore 11:30. Protagonisti della mattinata: Agostino Bonomo, presidente Confartigianato Imprese Vicenza; Francesco Rucco, sindaco Comune di Vicenza; Francesco Ricciardi, CEO Bylogix; Luigi Battistolli, presidente Automobile Club Vicenza; e Daniele Invernizzi, presidente di ev-Now. Modera: Luca Ancetti, direttore de “Il Giornale di Vicenza”.
La Mobilità Sostenibile è un obiettivo per molti Paesi, per arrivare a un trasporto, sia pubblico che privato, che rispetti l’ambiente e non produca emissioni nocive. Le case automobilistiche hanno già messo in produzione modelli che abbattono i consumi di carburante utilizzando motori ibridi, alimentati anche da un propulsore elettrico, o che utilizzano carburanti ecologici come il GPL o il metano. Si stanno già producendo anche modelli completamente elettrici, a emissioni zero. Ognuno però deve fare la sua parte: anche le città e le amministrazioni si stanno organizzando per creare una rete infrastrutturale e organizzativa che porti a centrare l’obiettivo reale di una mobilità non inquinante, a emissioni zero.

Si ricorda che CI.TE.MO.S. è stato organizzato con il contributo della Camera di Commercio, di EBAV (Ente Bilaterale Artigianato Veneto). Hanno sostenuto il Festival: Eni gas e luce, Esselunga, Dolomiti Energia, Trivellato Mercedes Benz, ITAS, FAIV e Intesa Sanpaolo.