Trasporto Merci, Unatras scrive alla viceministra Bellanova

Viene richiesto di riconvocare il prima possibile il tavolo autotrasporto

23 luglio 2021

Con una lettera inviata nella giornata del 21 luglio 2021 alla Viceministra delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili Sen. Teresa Bellanova a firma del Presidente Amedeo Genedani, UNATRAS (Unione Nazionale delle Associazioni dell’Autotrasporto merci di cui fa parte anche Confartigianato Trasporti) ha evidenziato la necessità di riconvocare in tempi rapidi il tavolo Autotrasporto per un aggiornamento sulle tematiche discusse in occasione dell’incontro del 24 giugno scorso.

Molte le tematiche messe sul tavolo della discussione con la Viceministra da parte di UNATRAS; sul fronte degli incentivi le richieste delle Associazioni riguardano: il rifinanziamento del fondo (2021/2022) degli investimenti delle imprese per il rinnovo del parco veicolare, delle risorse per l’ammodernamento e l’innovazione del settore anche per la formazione di nuove competenze; dell’interlocuzione con la Commissione Ue per l’erogazione diretta agli autotrasportatori degli incentivi mare-ferrobonus.
Non meno importanti le richieste avanzate da UNATRAS sotto il profilo normativo che, come indicato nella lettera, “ritiene necessario di condividere con il Governo ed il MIMS le soluzioni per continuare a garantire l’operatività dell’autotrasporto merci, settore strategico ed essenziale per far “muovere” l’economia, stante le perduranti criticità di mercato legate ai costi di riferimento per il settore ed al mancato rispetto dei tempi di pagamento, acuite in questa particolare fase da condizioni negative quali la carenza di personale autista, le lunghe attese al carico e scarico non retribuite correttamente dalla committenza, la disastrosa gestione infrastrutturale che si perpetra da anni sulla viabilità stradale e nei nodi portuali e logistici”.
Il tavolo Autotrasporto appare fondamentale per UNATRAS in virtù del fatto che “queste ulteriori questioni necessitano di risposte strutturali senza le quali, a breve, si potrebbe determinare l’impossibilità a continuare ad operare da parte dei vettori autotrasportatori”.

Lettera UNATRAS alla Viceministra Bellanova


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV