Archivio Autore

Villa Fabris: Cristian Malinverni passa il testimone ad Andrea Piovan. Rinnovate le cariche dell’Associazione che gestisce il Centro Europeo per i Mestieri del Patrimonio di Thiene

1 agosto 2020

Cambio al vertice dell’Associazione Villa Fabris. Dopo sette anni di presidenza, Christian Malinverni passa il testimone ad Andrea Piovan, presidente mandamentale di Confartigianato Imprese di Thiene e titolare dell’azienda artigiana For Horses srl che produce linee d’abbigliamento per cavalieri e amazzoni.

“Ri-partiamo dalle nostre bellezze” venerdì 31 luglio a Marostica per rilanciare la città

29 luglio 2020

“Ri-partiamo dalle nostre bellezze”. L’Amministrazione comunale di Marostica, Confcommercio, Confartigianato e Associazione Pro Marostica rilanciano la città con un evento speciale il prossimo venerdì 31 luglio. Nel rispetto delle norme di sicurezza, negozi aperti ed animazioni serali riaccenderanno infatti la vita del centro storico, a partire dalle bellezze monumentali.

Ecobonus 110%: un nuovo webinar di Confartigianato Imprese Vicenza e Cesar. Un aggiornamento dopo la conversione in legge del Decreto Rilancio e la pubblicazione della Guida dell’Agenzia delle Entrate

27 luglio 2020

Dopo il primo webinar sul tema tenutosi a giugno, mercoledì 29 luglio alle 12 Confartigianato Imprese Vicenza e Cesar propongono ai propri associati un incontro online nel corso del quale verranno nuovamente esaminate le regole base e le indicazioni su cosa si può attualmente fare, in attesa che la norma diventi pienamente operativa; un aggiornamento dopo la conversione in legge del Decreto Rilancio e la pubblicazione della Guida dell’Agenzia delle Entrate.

Patrimonio culturale: non dimentichiamoci dell’artigianato. L’appello di Villa Fabris al Simposio internazionale di ICOMOS, organo consultivo dell’Unesco

22 luglio 2020

Nei giorni scorsi si è tenuto un importante simposio internazionale sul tema della conservazione del patrimonio e dei principi di qualità alla base dei progetti finanziati dall’Unione Europea con potenziale impatto sul patrimonio culturale.

Le imprese vicentine centrano il bersaglio nel bando per il sostegno a progetti di promozione dell’export per 6,5 milioni di euro di progetti

31 luglio 2020

Cinquantasei aziende, quattordici proposte tutte accolte per una spesa ammissibile complessiva di 6.424.875,60 euro e un corrispettivo di più di 3,2 milioni di euro come contributo a fondo perduto. Grande successo per le imprese seguite da Confartigianato Imprese Vicenza nell’ambito del bando della Regione Veneto per il sostegno a progetti di promozione dell’export sviluppati da Distretti Industriali, Reti Innovative Regionali e Aggregazioni di Imprese che si è chiuso lo scorso marzo.

Aiuti a fondo perduto alle aziende dai Comuni di Romano d’Ezzelino, Cassola e Mussolente

29 luglio 2020

Per sostenere le moltissime aziende in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, alcune Amministrazioni comunali del Bassanese hanno istituito una procedura di distribuzione di fondi. Tenendo conto del periodo di chiusura e del calo di fatturato, Romano d’Ezzelino, Cassola e Mussolente hanno destinato ingenti somme di denaro (200 mila Romano, 185 Cassola e 150 Mussolente) a fondo perduto alle aziende, per sostenere l’economia e l’occupazione del territorio.

Di Geobia - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=45876955

Incontro tra Comune, AIM e Confartigianato sul futuro assetto della municipalizzata

23 luglio 2020

Si è tenuto mercoledì 22 luglio a Palazzo Trissino un incontro tra il Sindaco di Vicenza Francesco Rucco, l’Amministratore Delegato di AIM Gianfranco Vivian e una delegazione di Confartigianato Imprese Vicenza guidata dal Delegato alle politiche territoriali Nerio Dalla Vecchia.
L’incontro, stimolato dall’Associazione, si è svolto in un clima di costruttivo confronto e ha affrontato più punti relativi all’assetto futuro della Municipalizzata vicentina in vista dell’annunciato percorso di accorpamento con AGSM.

Delusione per il rigetto del MEF della proposta di far slittare le scadenze delle imposte dal 20 luglio al 30 settembre

17 luglio 2020

“Apprendiamo dagli organi di informazione, e non senza una certa delusione, che la richiesta, formulata da più voci politiche ed economiche tra cui anche Confartigianato, di far slittare dal 20 luglio al 30 settembre il pagamento delle imposte derivanti dalle dichiarazioni dei redditi (Irpef, contributi INPS, Ires, addizionali) è stata rigettata dal MEF”, commenta Agostino Bonomo, presidente di Confartigianato Imprese Vicenza, alla diffusione della notizia.