Aperto il bando della Camera di Commercio per i contributi alle imprese che accolgono studenti nei percorsi PCTO ( ex Alternanza Scuola Lavoro)

Le imprese che accolgono studenti per i percorsi di Alternanza Scuola Lavoro (ASL) ora PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento) posso fare richiesta dei contributi messi a disposizione dal bando della Camera di Commercio di Vicenza, alla quarta edizione. Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese (MPMI) e i soggetti che sono iscritti solo al REA (Repertorio Economico Amministrativo). Il contributo, a fondo perduto, verrà erogato ai soggetti ospitanti e coprirà le spese per le attività svolte dal tutor aziendale di studenti inseriti in percorsi di alternanza scuola-lavoro, intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado o dei Centri di Formazione Professionale (CFP), anche paritari, sulla base di convenzioni tra Istituto scolastico/CFP e soggetto ospitante relativamente all’anno scolastico 2018/2019 o 2019/2020. Per fare la domanda c’è tempo fino al 31 ottobre.
Sono ammesse a contributo le ore di tutoraggio effettuate dalla data di presentazione della domanda fino al 30 settembre 2020 periodo entro il quale l’impresa deve aver ospitato almeno uno studente in un percorso di alternanza scuola-lavoro nell’anno scolastico 2018/2019 o 2019/2020 (il numero massimo di studenti ospitati è di due).
Al fine della liquidazione del contributo il soggetto ospitante dovrà rendicontare almeno 40 ore di tutoraggio per singolo percorso formativo e studente (tutor aziendale in compresenza con lo studente ospitato).
Il contributo sarà di 800 euro per ciascun soggetto ospitante e per ciascuno studente ospitato. Nel caso l’impresa ospiti due studenti il contributo sarà di 1.600. Infine, nel caso di inserimento di studenti diversamente abili, indipendentemente dal numero degli stessi, sarà riconosciuto all’azienda un ulteriore contributo di 200 euro.
In questa edizione sarà obbligatorio allegare la scheda dei compiti che dovrà raccontare il percorso aziendale svolto dallo studente in conformità all’Atlante delle professioni.
“Con il contributo della CCIAA si conferma l’importanza di uno strumento, Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento, nel mettere in contatto giovani e imprese in un percorso di crescita reciproca e di scambio di competenze – commenta Sandro Venzo, componente della Giunta di Confartigianato Imprese Vicenza con delega alla Formazione-. Si legge spesso nei giornali di aziende a caccia di professionalità che mancano sul mercato, di giovani motivati a intraprendere un’esperienza nell’artigianato. Con i PCTO i ragazzi possono scoprire una realtà, quella artigiana appunto, dove le soddisfazioni, le possibilità di ‘sperimentare’ e mettersi alla prova sono molte e spesso, purtroppo, poco conosciute Dal canto loro con questo strumento le imprese aprono le porte a energie nuove, all’entusiasmo, anche a nuovi saperi che se ben indirizzati possono fare la differenza”.

La modulistica è scaricabile dal sito camerale www.vi.camcom.it
Per informazioni contattare Ufficio Scuola Confartigianato, all’indirizzo email s.fontana@confartigianatovicenza.it