• Home
  • News
  • Confartigianato
  • Vicenza: venerdì 15 prende il via CI.TE.MO.S. il festival promosso da Confartigianato dedicato alle innovazioni intelligenti e alle tecnologie per la mobilità sostenibile

Vicenza: venerdì 15 prende il via CI.TE.MO.S. il festival promosso da Confartigianato dedicato alle innovazioni intelligenti e alle tecnologie per la mobilità sostenibile

Prende il via venerdì 15 settembre CI.TE.MO.S., acronimo di Città Tecnologia Mobilità Sostenibile, il festival promosso da Confartigianato, che si svolgerà fino al 17 settembre in diversi punti di Vicenza, e programmato in concomitanza con la Settimana della Mobilità Sostenibile patrocinata dalla Commissione Europea e con la giornata ecologica “no auto” promossa dal Comune di Vicenza.

Il festival è realizzato con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente con la collaborazione di Confcommercio e Confindustria Vicenza, Intesa Sanpaolo con Cassa di Risparmio del Veneto e Vodafone Automotive, con il contributo di Camera di Commercio, EBAV, Pavin Group e co-organizzato con il Comune di Vicenza. A scandire i tre giorni sarà un calendario ricco di appuntamenti, workshop e tavole rotonde, tutti momenti che tratteranno la complessa materia della mobilità sostenibile e dell’impatto che la sua evoluzione determinerà sia a livello sociale che su varie attività della piccola impresa.

L’inaugurazione del festival è prevista per alle ore 10:30 in Sala Stucchi, Comune di Vicenza. Nell’occasione di parlerà de “La mobilità sostenibile nella nostra città del futuro”. Si discuterà di come Vicenza, con la sua provincia, le sue imprese e la sua cittadinanza, si propone come palcoscenico e laboratorio di sperimentazione su un percorso in cui tutti, cittadini, case automobilistiche, amministrazioni pubbliche e politica scelgono di condividere un nuovo modo di muoversi grazie anche alla digitalizzazione.
Questi temi saranno approfonditi da Achille Variati, sindaco Comune di Vicenza, Antonio Marco Dalla Pozza, Assessore alla Progettazione e sostenibilità urbana, Agostino Bonomo, presidente Confartigianato Vicenza, Luciano Vescovi, presidente Confindustria Vicenza, Sergio Rebecca, presidente Confcommercio Vicenza, Luigi Annibali, PoMoS – Università Sapienza di Roma, Marco Canesi – Head of Telematics Product Management, Vodafone Automotive. Modererà l’incontro Leonardo Buzzavo, professore Università Cà Foscari Venezia. Per l’occasione sarà presente la Biocarrozza costruita dall’Università Sapienza di Roma

Sempre venerdì, ma alle ore 15:15 a Palazzo Cordellina (Sala Corsi), si terrà l’incontro dedicato al “Car Pooling Scolastico: in un’ottica di mobilità sostenibile rappresenta una vera alternativa all’attuale sistema di gestione del trasporto scolastico?” Ne discuteranno Paolo Malaguti, dello Studio Legale Malaguti & Partners, e Greta Telarini, dell’Università di Bologna, con alcuni Amministratori locali.

Ancora, alle ore 16:30 in Sala Stucchi, Comune di Vicenza, è in programma l’incontro sul tema “La mobilità sostenibile in città. Dal filobus al bike sharing” a cura del Comune di Vicenza, in particolare dell’Assessorato alla Progettazione e Sostenibilità Urbana. Interverranno, oltre che allo stesso assessore Dalla Pozza, Marco Fenoglio, Principal Program Manager – Vodafone Automotive. A moderare l’incontro sarà Sebastiano Zanolli, manager e saggista.

La giornata di venerdì prosegue a Palazzo Cordellina (Sala Corsi) dove, alle ore 17:30, si parlerà di “Machine learning e Intelligenza artificiale al servizio della mobilità”. Entro i prossimi 3/5 anni le auto a guida autonoma saranno realtà grazie all’intelligenza artificiale. Ma i benefici che la digitalizzazione sta fornendo alla mobilità può interessare molti altri settori. Si approfondirà quindi l’importanza del machine learning non solo a livello di mobilità con Luca Carraro (di Injenia), Gianluigi Marchetti (di Google) e Fiorella Operto (della Scuola di Robotica).

Alle ore 18:30 sono previsti due incontri.
A Palazzo Chiericati (Salone d’Onore) Horacio Pagani, fondatore e chief designer di Pagani Automobili SpA. a San Cesario sul Panaro (Modena), racconterà come, con passione ed impegno, trasforma un sogno in realtà ideando e costruendo automobili come la Zonda e la Huayra, mezzi che si sono conquistati pubblico, interesse dei collezionisti, premi e record in tutto il mondo. Nipote di immigrati, e figlio di un artigiano (il papà era fornaio), Pagani nasce in Argentina dove, sin dai 12 anni, crea i suoi modelli di automobili con materiali di fortuna. A 20 anni realizza la sua prima auto da corsa e nel 1982 arriva in Italia dove lavora alla Lamborghini come operai metalmeccanico. Nel 1993 fonda la Pagani Automobili S.p.A. ed è un crescendo di idee e di riconoscimenti, basta pensare che la sua super car Zonta (a cui ha iniziato a lavorare nel 1988) è ormai un’icona che si contendono i collezionisti. A raccontare questa avventura imprenditoriale sarà lo stesso Pagani stimolato da Emilio Deleidi, capo-redattore di Quattroruote. Ma quella di Horacio Pagani è anche una storia che parla di italianità, tenacia e creatività, tutte qualità alle quali Confartigianato Vicenza darà pubblicamente il giusto rilievo.

A Palazzo Cordellina (Salone Centrale) si parlerà dell’“Evoluzione della richiesta e dell’offerta di mobilità turistica delle persone: esperienze europee”. Indubbiamente quando una località viene valorizzata dal punto di vista turistico tutta la sua economia può trarne beneficio, ma esaltare le potenzialità turistiche di un posto vuol dire quindi stimolare la mobilità verso questo luogo e all’interno delle varie zone di questo territorio. Serve quindi un’analisi di come si sta modificando la richiesta e l’offerta di mobilità turistica delle persone sulla scorta anche dell’esempio di altri. Il tema sarà illustrato da Stephen Smith (direttore CPT UK, Confederazione di Trasporto Passeggeri del Regno Unito, e presidente EACT, Alleanza europea Bus e Turismo), Dieter Gauf (Ceo RDA, International Coach Tourism Federation, e segretario generale EACT), Riccardo Busso (titolare di ITALWEB, Tour Operator Internazionale – Italienreisen GMBH con sede a Colonia, e Segretario Generale della commissione Turismo di RDA), Willy Della Valle (presidente provinciale della Categoria Trasporto Persone di Confartigianato Vicenza, e Delegato Nazionale di Confartigianato Auto Bus Operator presso le sedi associative europee del Trasporto persone) e da Owens Chris (managing director Alpine Travel – UK).

Infine, alle 19 nella Filiale Vicenza in Corso Palladio della Cassa di Risparmio del Veneto con il sociologo Francesco Morace, che sostiene e divulga il concetto di Sviluppo sostenibile e di crescita “felice”, si parlerà di Future concept Lab: come la tecnologia cambia la vita dei cittadini. Accanto a Morace interverrà Daniele Borghi (Innovation Center di Intesa San Paolo). Moderatore dell’incontro sarà il manager Sebastiano Zanolli.

CI.TE.MO.S. prosegue poi sabato 16 e domenica 17 con altri interessanti eventi. Il programma completo si può consultare su: www.futuroelettrizzante.it; la prenotazione agli incontri è obbligatoria.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV