Sostenibile adesso

L’economia circolare, istruzioni per l’uso
Scuola di Politca ed Economia – XVII ciclo

Non è una moda, non è questione di maggiore o minore sensibilità ambientale, e non è neppure una scelta che si può rinviare. Prima ci hanno avvertito gli scienziati, poi abbiamo cominciato a vederlo con i nostri occhi, ora sono i nostri figli che pretendono azioni concrete. L’impresa del futuro o sarà sostenibile o non sarà. Perché dovrà certificare la sua filiera, dovrà distinguersi per il suo impegno nella sostenibilità e per farlo dovrà raccontarsi nel modo giusto. E non potranno essere solo parole. Filiera significa stringere alleanze e collaborazioni con enti ed imprese del territorio, per ripensare insieme il prodotto o servizio nel suo ciclo complessivo di vita.

Significa per ogni impresa ri-progettare il proprio modello di business, rispondendo alla domanda: “In che modo posso aumentare il valore che offro ai miei clienti facendoli diventare il motore di nuovi processi sostenibili?” Se ne parla molto, si moltiplicano gli appelli, i convegni, gli slogan. Ma cosa fare concretamente? E con quali investimenti e con quali ritorni economici?

Il progetto di SPE 2019-2020 risponde a queste domande ponendosi come un percorso esperienziale, un laboratorio di confronto e progettazione. Per consentire alle imprese partecipanti di aver in mano, alla fine del percorso, un ben preciso progetto di transizione all’economia circolare. Questo sarà reso possibile dall’approccio diretto dei docenti che si porranno come coach delle imprese, alternando lezioni teoriche e laboratori esperienziali di forte impatto e coinvolgimento.

Perché la nostra cara vecchia Terra ci sta dicendo che le regole del gioco sono cambiate.

Scopri il programma completo e iscriviti!