• Home
  • News
  • Confartigianato
  • Settimana dell’Artigianato 2017: domenica la 55ª cerimonia di premiazione dei Maestri Artigiani, dirigenti e pensionati benemeriti, in programma al Teatro Comunale di Thiene

Settimana dell’Artigianato 2017: domenica la 55ª cerimonia di premiazione dei Maestri Artigiani, dirigenti e pensionati benemeriti, in programma al Teatro Comunale di Thiene

Il gruppo dei Maestri dello scorso anno

Per la prima volta, quest’anno, la giornata più significativa di ogni Settimana dell’Artigianato, vale a dire la proclamazione dei Maestri Artigiani, non si svolgerà a Vicenza ma in un centro della provincia, a testimonianza della valenza “trasversale” della cerimonia.

In una fase storica e sociale in cui i confini locali si allargano – quando non scompaiono del tutto – e serve la capacità di operare in rete, la Confartigianato provinciale ha inteso dunque privilegiare l’ottica del “territorio vicentino” nel suo insieme, un bacino inserito a pieno titolo nella competizione internazionale ma la cui forza innovativa nasce da una tradizione imprenditoriale e produttiva lunga decenni, per non dire secoli, il cui valore è sempre giusto riconoscere attraverso le figure dei suoi protagonisti.
Domenica 26 marzo si svolgerà dunque al Teatro Comunale di Thiene, dalle ore 10, quella che è l’edizione numero 55 della consegna degli attestati ai Maestri Artigiani Benemeriti, i cosiddetti “MAB”. È noto come ogni volta si tratti di un evento ricco di significati umani e morali che, nella testimonianza concreta di persone dedicatesi al lavoro nella piccola impresa e nell’avviamento al lavoro di tanti giovani, trovano il loro senso più pieno. Oggi che si parla tanto di Alternanza Scuola-Lavoro e di riscoperta dell’apprendistato, le storie professionali dei premiati rappresentano l’esperienza diretta di persone che si sono impegnate non solo a creare aziende (spesso partendo dal nulla) e a svilupparle, ma anche a formare le nuove generazioni, facendosi veri “maestri” per tanti collaboratori.
Come di consueto, accanto alla proclamazione dei dieci Maestri Artigiani la cerimonia vedrà anche il riconoscimento da parte di Confartigianato Vicenza a tre Dirigenti Artigiani Benemeriti, ovvero soci che all’attività professionale hanno voluto e saputo accompagnare anche un ruolo di partecipazione e stimolo nel cammino dell’associazione, sia a livello di categoria che di mandamento. Un’altra sezione dell’albo d’oro della cerimonia riguarda i Pensionati Benemeriti, anch’essi parte attiva di quel gruppo associativo – l’Anap – che segue le problematiche previdenziali, sanitarie e sociali di quanti hanno lasciato il timone aziendale ma continuano a offrire il loro fondamentale contributo di esperienza, dedizione e saggezza alla comunità, a partire dai nuclei familiari, unito alle capacità di aggregazione.
Un significativo “aggancio” con il presente lo fornisce invece il premio annuale destinato all’Imprenditore di Eccellenza, istituito per segnalare quegli artigiani che possono rappresentare per i colleghi un modello da seguire quanto a creatività e spirito innovativo; mentre il Premio Fedeltà, riservato a lavoratori che hanno legato un lungo periodo della loro vita al lavoro in un’unica azienda, intende porre in risalto proprio lo stretto legame che, nel mondo della piccola impresa, intercorre sempre tra titolari e collaboratori.
Stavolta, inoltre, nella mattinata di Thiene ci sarà un altro momento particolare, ovvero il riconoscimento al CESAR, Centro Sviluppo Artigianato di Vicenza, per i suoi trent’anni di attività formativa in campo imprenditoriale e professionale.
A fare il punto sulla realtà odierna, sulle prospettive e sulle esigenze dell’artigianato, un comparto tanto diffuso nel territorio quanto capace di muoversi fra tradizione e innovazione, provvederà invece la relazione del presidente provinciale Bonomo, oggi anche presidente regionale Confartigianato, per poi lasciare spazio alle storie dei “MAB 2017”.

I dieci Maestri Artigiani Benemeriti di quest’anno sono:
Bruna Bauce (Concia e Lavorazione Pelli, Arzignano); Franca Conzato (Pulitintolavanderia, Sandrigo); Giampietro Facco (Edilizia, Bressanvido); Cristiano Farina (Vetro, Pianezze di Marostica); Lorenza Gasparini (Acconciatura, Malo); Antonio Gonella (Armaiolo, Montecchio Maggiore); Ruggero Gonzo (Installazione impianti elettrici, Villaverla); Carlo Rusalen (Produzione vernici e pitture, Malo); Mariano Venzo (Ceramica artistica, Nove); Giovanni Battista Zonta (Carrozzeria, Pianezze di Marostica).
Saranno invece insigniti del titolo Dirigente Artigiano Benemerito per il loro ruolo associativo: Paola Girardi (Sartoria, Vicenza), Luigina Grigoletto (Estetica, Rosà) e Augusto Soldà (Lavorazione marmo, Cornedo Vicentino); mentre la qualifica di Pensionato Artigiano Benemerito per il loro impegno nel gruppo Anap Confartigianato andrà ad Antonio Bertesina (Grancona), Maria Pia Dal Lago (Valdagno) e Gabriella Serafin (Arsiero).
Verrà anche consegnato, per il quinto anno, il premio Imprenditore d’Eccellenza, attribuito stavolta ad Alessandro Fongaro titolare de L’Ideimmagine (manichini “su misura” e visual merchandising) di Arzignano.
Nell’ambito della manifestazione saranno inoltre festeggiati con il Premio Fedeltà cinque dipendenti di imprese artigiane distintisi per attaccamento al lavoro e all’azienda di appartenenza da almeno 25 anni. Si tratta di: Damiano Bauce (Golo srl, Malo); Giuliano Pretto (Vigolo Luigino & C. snc, Cornedo Vicentino); Marina Reginato (La Ceramica VBC srl, Nove); Francesco Saraggi (F.lli Bordignon snc, Rosà) e Monica Spigarolo (La Ceramica VBC srl, Nove).


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV