IL GIORNALE DI VICENZA

Abbonamento a edizione cartacea “in edicola” o edizione digitale
Inserzioni per ricerca di personale qualificato a prezzi scontati

Grazie agli accordi con Athesis e con Publiadige, rispettivamente società editrice e concessionaria pubblicitaria del quotidiano Il Giornale di Vicenza, le imprese degli associati possono usufruire delle seguenti agevolazioni:

  • sconto su abbonamento annuale a Il Giornale di Vicenza (tariffe valide fino al 31.12.2022):
    • edizione cartacea con ritiro presso un’edicola a scelta* per 7 giorni la settimana a € 280,00  per 6 giorni la settimana a € 255,00 , per 5 giorni la settimana € 230,00 anziché € 259,00;
    • versione digitale al costo di € 174,99 per un anno, Business € 303,99 per un anno. 

ATTENZIONE: per le modalità di accesso e la modulistica è indispensabile rivolgersi alle sedi dell’Associazione.

TUTELA AMBIENTE

Ciascun imprenditore, ancor prima di avviare un’attività e ovviamente durante il suo esercizio, deve osservare specifiche normative in materia di tutela ambientale. Per assisterlo c’è l’Ufficio Ambiente.

L’Ufficio Ambiente è in grado di dare precise indicazioni sulla possibilità o meno di usufruire del servizio pubblico di smaltimento dei rifiuti. Nel contempo, effettua la verifica della correttezza della tassa o della tariffa applicata, proponendo gli eventuali interventi da realizzare nei confronti della pubblica amministrazione al fine di ottenere, se di pertinenza, la correzione di quanto applicato o ancora il riconoscimento di eventuali sgravi o agevolazioni, con particolare riferimento ai rifiuti avviati al recupero anziché al servizio pubblico.

L’Ufficio Ambiente garantisce inoltre ogni necessario supporto a partire dall’istruzione di pratiche relative ai principali adempimenti, quali:

  • la richiesta preventiva dell’autorizzazione del Sindaco per l’esercizio di qualsiasi attività;
  • la richiesta di autorizzazione per le emissioni in atmosfera;
  • la richiesta di autorizzazione per lo scarico di acque della lavorazione in fognatura, nel suolo e in acque superficiali (gli scarichi devono rispettare precisi limiti di accettabilità) e degli scarichi civili;
  • la denuncia obbligatoria, da presentare ogni anno, delle acque di lavorazione scaricate in fognatura;
  • l’attivazione di tutte le procedure del SISTRI (Sistema di tracciabilità dei rifiuti), e la gestione del registro cronologico e della scheda movimentazione per conto delle aziende, nel rispetto della normativa in vigore;
  • la compilazione dei registri obbligatori di carico e scarico dei rifiuti;
  • la segnalazione al Sindaco di attività insalubri;
  • l’analisi delle emissioni in atmosfera;
  • le classificazioni/analisi dei rifiuti;
  • l’analisi delle acque;
  • i check-up ambientali presso l’azienda;
  • certificazioni ambientali ISO 14001;
  • la richiesta di iscrizione all’Albo nazionale dei gestori di rifiuti.

L’Ufficio Ambiente è a disposizione delle aziende anche per l’erogazione di servizi personalizzati e continuativi come:

 

GestAmbienteTENUTA DEL REGISTRO DEI RIFIUTI? GESTIONE DEL SISTRI?
LA RISPOSTA E’: “GESTAMBIENTE”
Molte imprese, in considerazione della tipologia di rifiuti prodotti e della loro quantità, hanno l’obbligo di tenere un apposito Registro di carico e scarico dei rifiuti o di iscriversi al SISTRI (Sistema per la Tracciabilità dei Rifiuti) e gestire il Registro cronologico attraverso questo strumento informatico. In entrambi i casi, l’Associazione offre il necessario supporto agli interessati attraverso “GESTAMBIENTE”, il servizio al quale hanno già aderito 1700 le aziende.

LA GESTIONE DEL REGISTRO
La gestione de Registro di carico e scarico dei rifiuti viene effettuata, con apposito programma informatico, dagli esperti del Settore Ambiente, sulla base delle informazioni trasferite dall’azienda servita. Per garantire una puntuale assistenza al riguardo, ogni impresa ha una persona dedicata, un aspetto certamente non trascurabile che dà maggiore tranquillità agli utenti. Il medesimo criterio viene applicato anche per la gestione del Registro cronologico del SISTRI. 

IL VANTAGGIO APPREZZATO, IN PARTICOLARE, DALLE IMPRESE CHE DEVONO EFFETTUARE OPERAZIONI DI CARICO E SCARICO RAVVICINATE (NON MENSILI)
In molti casi (purtroppo non tutti), la normativa prevede che le operazioni di aggiornamento del
Registro dei rifiuti o di quello cronologico del Sistri, effettuate tramite le Associazioni di Categoria o delle loro società di servizi (nel nostro caso la FAIV), abbiano una cadenza mensile. Grazie al servizio “GESTAMBIENTE”, le imprese che non hanno questa facoltà possono ottemperare ai loro obblighi con un notevole risparmio di tempo.

LA VERIFICA DEI DATI
I dati comunicati dall’azienda vengono sempre controllati prima del loro inserimento nel Registro. E’ noto che le sanzioni sono particolarmente pesanti anche per errori formali, ed è quindi necessario gestire le informazioni e i dati con molta attenzione per non avere poi sgradite sorprese.

N.B. Il servizio di tenuta del Registro dei rifiuti o di quello cronologico del SISTRI, per legge, può essere delegato solo alle Associazioni di Categoria e alle loro società di servizi e non ad altre figure professionali.

PER INFORMAZIONI

CONFARTIGIANATO VICENZA
UFFICIO AMBIENTE
VICENZA Via E. Fermi, 134 – Tel. 0444.168408
BASSANO DEL GRAPPA Viale Pio X, 75 – Tel. 0424.838321
THIENE Via F.  Foscari, 4 – Tel. 0445.385801
TEZZE SUL BRENTA (BELVEDERE) Via Nazionale, 62/2 – Tel. 0424.477380
Informazioni possono essere comunque richieste presso tutte le altre sedi dell’Associazione.
E-mail: ambiente@confartigianatovicenza.it

Servizio stranieri

Si rivolge a lavoratori e imprese per:

  • dare informazioni e assistenza alle imprese relativamente alla normativa su ingresso e soggiorno per lavoro di persone straniere;
  • provvedere al disbrigo delle pratiche di ingresso, di soggiorno delle persone straniere comunitarie e non comunitarie, di rilascio e rinnovo dei titoli di soggiorno, di invito dall’estero, di richiesta di cittadinanza italiana, di ricongiungimento familiare;
  • curare il riconoscimento dei titoli di studio e delle qualifiche professionali per immigrati stranieri che desiderano avviare un’attività artigiana;
  • organizzare interventi di aggiornamento e mediazione culturale per artigiani stranieri.

ASSISTENZA ORGANIZZATIVA

Gli operatori di Punto Impresa accolgono e ascoltano i nostri associati e offrono loro soluzioni ai mille ostacoli, grandi e piccoli, che devono affrontare ogni giorno. Assistono ed orientano l‘imprenditore in tutti gli adempimenti: iscrizione, variazione, cessazione al Registro Imprese della  Camera di Commercio, rapporti con gli Enti previdenziali e infortunistici, assistenza per l’ottenimento di abilitazioni professionali, rilascio certificati ed inoltro pratiche all’A.S.L. (idoneità, attrezzature e locali, nulla osta sanitari…), ai Comuni (autorizzazioni comunali, denuncia inizio attività, ecc.), alla Questura (autorizzazioni di Pubblica Sicurezza), richiesta di certificati al Tribunale e informazioni su tributi locali (pubblicità, occupazione suolo pubblico, ecc.).
Sono anche la “guida” per conoscere e accedere a tutti i servizi offerti dall’Associazione in tema, ad esempio, di Ambiente, Sicurezza, Assicurazioni, Recupero crediti, Energia, Formazione, Fisco, Consorzi, normative di settore, tutela sindacale.
In particolare, oggi ti segnalano:

  • VALUTAZIONE POSSESSO REQUISITI (ANCHE PROFESSIONALI) PER AVVIO NUOVE ATTIVITÀ
  • CONSULENZA E ADEMPIMENTI CAMERALI PER CESSIONI/SUBENTRI/DONAZIONI
  • PRATICHE DICHIARAZIONI ISEE

PEC, Posta Elettronica Certificata
E’ possibile richiedere e ottenere l’attivazione della casella PEC e l’espletamento delle pratiche  necessarie per la comunicazione al Registro Imprese, in osservanza agli obblighi di legge per le aziende costituite in forma societaria. 

Requisiti per avvio nuove attività
Consulenza e assistenza a chi intende avviare nuove attività imprenditoriali e valutazione dei requisiti previsti dalle norme che regolano specifiche attività; espletamento delle relative pratiche telematiche camerali, previdenziali e infortunistiche.

Consulenza e adempimenti camerali per  modifiche/cessioni/subentri/donazioni
Consulenza e assistenza e espletamento delle pratiche camerali telematiche, previdenziali e infortunistiche in ogni fase della vita dell’azienda.

Sportello Unico Attività Produttive/Comune/Questura/A.S.L.
Compilazione e inoltro della SCIA, con modalità telematica, per richieste di rilascio, trasferimento e chiusura attività.

Pratiche dichiarazioni ISEE
Compilazione modulistica ISEE e rilascio esenzione ticket.

 

PER INFORMAZIONI

CONFARTIGIANATO VICENZA
Questi servizi possono essere richiesti presso tutte le sedi dell’Associazione.
E-mail: puntoimpresa@confartigianatovicenza.it

ANAP Anziani Pensionati

Restare uniti, anche quando si è in pensione e contare su un’organizzazione che pensa alle tue necessità e si adopera per aiutarti a risolvere tanti piccoli e grandi problemi quotidiani, è utile e dà sicurezza. L’ANAP, Associazione Nazionale Anziani e Pensionati, costituita all’interno della Confartigianato, rappresenta, tutela e difende gli anziani ed i pensionati. Opera per garantire a tutti i cittadini anziani pensionati lo sviluppo della propria personalità attraverso la giusta soddisfazione dei bisogni morali, intellettuali nonché materiali. Interviene presso Enti e Istituzioni affinché i problemi tipici della terza età trovino attenzione e soluzione. Organizza manifestazioni e iniziative di carattere sociale rivolte alla popolazione anziana.

CONSORZIO CAEM

CAEM, PER RISPARMIARE SUI COSTI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS

CAEM, Consorzio Acquisti Energia e Multiutility, è un organismo promosso dalla Confartigianato di Vicenza per l’acquisto sul libero mercato di energia elettrica e gas per conto delle imprese. Sono quasi 8.000 le imprese che utilizzano le forniture di energia elettrica e gas le cui tariffe sono state negoziate dal CAEM.  L’energia elettrica che viene fornita ai consorziati del CAEM deriva da fonte rinnovabile con Garanzia d’Origine.

Dal 01/01/2021, peraltro, le piccole imprese e le microimprese con una potenza contrattualmente impegnata superiore a 15 kW di potenza, che ancora non avevano scelto un fornitore nel libero mercato, sono passate automaticamente al servizio a Tutele Graduali. Praticamente sono già passate dal mercato tutelato al mercato libero, rimanendo comunque con il fornitore abituale fino al 30/06/2021. Successivamente, le imprese verranno rifornite di energia elettrica dal fornitore che vincerà la procedura concorsuale (asta) indetta da ARERA e aderiranno nel Servizio a Regione (sempre mercato libero). 

Aderire al CAEM permette invece di avere tariffe negoziate e non subite. L’impresa consorziata avrà quindi   

  • ASSISTENZA NECESSARIA PER LE FORNITURE NEL LIBERO MERCATO
  • NEOZIAZIONE ANNUALE DELLE TARIFFE DI ENERGIA ELETTRICA E GAS
  • ASSISTENZA NEL CASO DI EVENTUALI CONTENZIOSI NEI CONFRONTI DEI FORNITORI
  • CONTROLLO COSTANTE SULLA CORRETTEZZA DEL SERVIZIO RESO
  • NESSUN CALL CENTER MA RAPPORTO DIRETTO CON GLI SPECIALISTI
  • UFFICI PRESENTI NEI TERRITORI (SONO GLI SPORTELLI DI CONFARTIGIANATO)

La trattativa con i fornitori di energia elettrica e gas?
Ci pensa CAEM.

Il Consorzio offre quella professionalità utile e necessaria affinché siano individuati i fornitori di energia elettrica e di gas capaci di rispondere nel modo migliore e con le condizioni più vantaggiose ai bisogni delle imprese artigiane e delle piccole e medie imprese.
Incontri, telefonate, trattative, corrispondenza, stipula del contratto di fornitura… tutto tempo che il Consorzio fa risparmiare all’imprenditore perché egli possa dedicarsi di più all’impresa.

La verifica della correttezza delle fatture/bollette?
Ci pensa CAEM.

Il Consorzio, a fronte di fatture/bollette ritenute non esatte, su richiesta del consorziato, ne verifica la correttezza e, nell’eventualità che vengano riscontrati errori o problemi di qualsiasi natura, se ne fa carico nei confronti del fornitore. Anche nel caso di eventuali conguagli  non chiari o comunque dubbi, il Consorzio supporta l’impresa nel rapporto con il fornitore.

Le risposte che vuoi e subito?
Ci pensa CAEM.

Gli operatori del Consorzio, competenti in materia di energia elettrica, sono a disposizione degli interessati e quindi facilmente raggiungibili presso la sede provinciale della Confartigianato di Vicenza.


PER INFORMAZIONI
CONSORZIO CAEM
Via E. Fermi, 134 – 36100 Vicenza
tel. 0444.386756 / fax 0444.386748
e-mail: caem@confartigianatovicenza.it
web: www.consorziocaem.it

Previdenza e Assistenza

Il Patronato INAPA esercita gratuitamente attività di assistenza, di tutela e di consulenza in favore dei lavoratori dipendenti pubblici e privati, dei lavoratori autonomi, dei pensionati e  dei singoli cittadini italiani o stranieri per il conseguimento di prestazioni previdenziali o assistenziali, comprese quelle in materia di emigrazione e immigrazione.

E’ in grado di svolgere qualsiasi pratica amministrativa di pensione (anzianità, vecchiaia, invalidità, sociale, superstiti, riscatti, ricongiunzioni ecc. di qualsiasi Ente Enasarco ex Inpdai, Enpals), di infortuni e malattie professionali, in modo da mettere l’utente in condizione di affrontare con serenità e garanzia di supporto tali adempimenti.

CAAF Confartigianato Persone

Il servizio prevede:

  • denunce di successione. A titolo esemplificativo: successioni legittime e testamentarie, successioni integrative, modificative, sostitutive, riunioni di usufrutto;
  • richieste varie al Giudice Tutelare in presenza di minori e/o interdetti.
  • assistenza fiscale per Modello 730;
  • compilazione richiesta detrazioni familiari a carico per Enti Previdenziali;
  • compilazione modulistica ISEE e rilascio esenzione ticket;
  • bonus energia (assistenza nella compilazione delle richieste di bonus energia elettrica per i comuni convenzionati);
  • assistenza nella compilazione e raccolta delle richieste di assegni di maternità e nucleo familiare per i comuni convenzionati;
  • assistenza nella compilazione richiesta di contributo per il sostegno alla locazione per i comuni convenzionati;
  • compilazione modelli RED;
  • assistenza nella compilazione e raccolta delle richieste di assegni di maternità e nucleo familiare, di contributo per il sostegno alla locazione, delle richieste di bonus energia elettrica per i Comuni convenzionati con il Caaf Confartigianato;
  • procedure per la nomina dell’Amministratore di sostegno;

RAPPORTI CON LA SCUOLA

L’Ufficio Scuola di Confartigianato è impegnato nell’opera di avvicinamento del mondo scolastico con quello imprenditoriale. Ci si rivolge a studenti, insegnanti e famiglie nel tentativo di offrire strumenti di reciproca conoscenza e condivisione con diversi strumenti tra cui seminari monografici di approfondimento.
Confartigianato cerca di presidiare i cambiamenti sociali che si riflettono sulle famiglie, sulla società e sulle nostre imprese, offrendo una serie di progetti che permettano uno scambio virtuoso di esperienze.