Il ruolo dell’artigianato nell’epoca digitale: come si evolverà?

Cercare di capire come si evolverà e trasformerà la figura dell’imprenditore con il digitale, e con esso come e quanto cambierà il mondo di fare impresa anche nelle PMI.

È quanto si è cercato di capire con l’aiuto di Riccardo Dal Ferro, filosofo, scrittore ed esperto di comunicazione e divulgazione. Direttore della rivista di filosofia contemporanea “Endoxa”, conosciuto sul canale Yuotube come di Rick Du Fer, autore dello show podcast “Daily Cogito” nonché autore di numerosi libri, ne ha parlato in un incontro svoltosi in occasione del Festival della Scienza dell’Alto Vicentino ospitato a Schio.

Un appuntamento promosso da Confartigianato Raggruppamento di Schio e rivolto non solo agli artigiani, interessati in varia misura e a vario titolo all’ingresso del digitale e delle nuove tecnologie nelle loro imprese, ma anche ai giovani, perché dovranno capire e intuire quali saranno le nuove competenze legate al digitale e richieste dalle aziende. Non a caso all’appuntamento è intervenuto anche Alessandro De Concini, comunicatore, imprenditore digitale, esperto di apprendimento e neuroscienze, che ha portato la sua personale esperienza di utilizzo della tecnologia e del digitale, raccontando come questo ‘incontro’ abbia cambiato il suo modo di essere imprenditore e la sua azienda pur rimanendo sempre nel solco della tradizione dell’artigianato. Ecco cosa hanno spiegato al proposito Dal Ferro e De Concini.

Le interviste

“Il ruolo dell’imprenditore nell’epoca digitale”, questo il titolo dell’incontro di Schio, con l’obiettivo di indagare come sia cambiato il modo di produrre, lavorare, muoversi, anche per le aziende artigiane soprattutto dei settori della manifattura e dei servizi. Ma anche le imprese che hanno come cliente finale il consumatore (settore bellezza, ristorazione, alimentari…) devono oggi saper utilizzare il digitale per porsi sul mercato in maniera nuova e accattivante. 

È facile, però, intuire quanto tutto questo stia portando a una rivoluzione nell’ambito delle Risorse Umane, dovendo ora l’azienda gestire contemporaneamente una serie di dinamiche sulle quali si gioca la partita della ripartenza verso un nuovo futuro dell’impresa e del lavoro.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV