Restyling Verde

Zona Industriale Vicenza Ovest. Incontro martedì 26 ottobre 2021, ore 17, a Vicenza

Sede ViAcqua in Viale dell’Industria 23

Milano sta costruendo, e ha costruito, palazzi destinati a diventare, secondo una definizione molto in voga, “boschi verticali” e “polmoni verdi” nella metropoli.
Vicenza, città dove i grattacieli non trovano spazio, propone un progetto ambizioso di diffusa riqualificazione verde della zona industriale, un contesto densamente edificato che oggettivamente necessita di essere migliorato in termini ambientali.
Si tratta, in definitiva, di un “restyling verde”, con benefici di natura paesaggistica, energetica e microclimatica. Sarà necessario agire su diversi fronti, con interventi edili e a verde integrati secondo una logica ecosistemica, portando la vegetazione nei parcheggi, nelle pertinenze degli edifici, prevedendo interventi di verde verticale e pensile su fabbricati, garantendo la permeabilità del suolo.

PROGRAMMA

SALUTI

Gianluca Cavion, Presidente provinciale Confartigianato Imprese Vicenza
Francesco Rucco, Sindaco del Comune di Vicenza
Enrico Maset, Presidente Edilcassa Veneto

RELATORI

Mattia Ierardi, Assessore Infrastrutture e verde pubblico Comune di Vicenza
Idea e progetto dell’Assessorato per una zona industriale green

Lucia Bortolini, Dipartimento TESAF – Università degli studi di Padova
NBS (Nature Based Solutions) per il drenaggio sostenibile delle acque di pioggia in ambiente urbano:
depaving, aree di biorientazione, coperture vegetate

Elisabetta Tescari, Consulente Forestale
Funzioni, tipologie e modalità di inserimento del verde stradale nella mitigazione microclimatica

Maurizio Crasso, HARPO spa
Il verde pensile a norma UNI 11235: sistemi, nodi tecnici e performance.
Esempio di una possibile applicazione sull’edificio dell’AMPCPS di Vicenza

Modera
Nicola Negrin, Giornalista de “Il Giornale di Vicenza”

Per accedere agli eventi in presenza del Festival è obbligatorio presentarsi ed esibire regolare GREEN PASS o documentazione sostitutiva secondo quanto previsto dalle norme vigenti.

Scarica volantino
Visita il sito