• Home
  • Eventi
  • Obblighi di trasparenza per erogazioni pubbliche

Obblighi di trasparenza per erogazioni pubbliche

Gli adempimenti e la sospensione delle sanzioni per il 2022

La Legge n.124/2017 ha introdotto l’obbligo di dare evidenza di “sovvenzioni, sussidi, vantaggi, contributi o aiuti, in denaro e natura, privi di natura corrispettiva, retributiva o risarcitoria” ricevuti dalla Pubblica Amministrazione, sopra la soglia di 10.000 euro, secondo il criterio di cassa.

Le società che redigono il bilancio in forma abbreviata / “micro – imprese”, le società di persone e ditte individuali, devono pubblicare le predette informazioni, entro il 30.6.2022, sul proprio sito Internet o, in mancanza, sul portale digitale dell’associazione di categoria di appartenenza.

A seguito dell’incertezza dell’operatività dell’obbligo in esame, il Legislatore, in sede di conversione del c.d. “Decreto Milleproroghe”, ha disposto il differimento del termine per l’applicazione delle sanzioni e per l’indicazione delle informazioni relative ai contributi e alle sovvenzioni pubbliche al 31 dicembre 2022.


IMPORTANTE

La linea adottata da Confartigianato è che contributi/crediti d’imposta/agevolazioni/garanzie derivanti dalla normativa covid-19 non debbano essere sottoposti agli obblighi di pubblicazione previsti dalla Legge 124/2017.
Si ritiene infatti che i contributi a fondo perduto, le agevolazioni e le garanzie previste per le imprese a seguito della pandemia, così come i crediti di imposta per investimenti in beni strumentali, siano a carattere generale e quindi non soggetti ad obbligo di pubblicazione.
Si ricorda che l’obbligo in esame non sussiste per gli aiuti di Stato / aiuti de minimis contenuti nel Registro nazionale degli aiuti di Stato (RNA), per i quali la completa indicazione degli aiuti ricevuti nel corso dell’anno può essere sostituita con la seguente dicitura: “Ai sensi del comma 125-quinquies art. 1 Legge 124/2017, si dichiara che gli aiuti ricevuti nel corso del 2021 sono stati soggetti a pubblicazione sul Registro Nazionale Aiuti”.


INDICAZIONI OPERATIVE

Per gli associati senza un proprio sito internet e che abbiano necessità di provvedere alla pubblicazione, chiediamo di invare una mail a trasparenza@confartigianatovicenza.it con la richiesta allegata, debitamente firmata e compilata in tutte le sue parti.
È opportuna una verifica dei dati da parte del proprio consulente fiscale e del lavoro, ricordando che, al di sotto della soglia di 10.000 euro complessivi, non vi è obbligo di segnalazione.
Non verranno prese in considerazione comunicazioni con dati incompleti o mancanti, importi complessivi sotto soglia o dati non rispondenti al formato indicato.
I consulenti sono invitati a indicare l’eventuale dichiarazione di cui al comma 125-quinquies art. 1 Legge 124/2017.

Scarica modulo di richiesta pubblicazione degli aiuti di Stato


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV