Lonigo, il 22 maggio si premiano gli artigiani più fedeli

Lonigo, Villa San Fermo

Domenica 22 maggio in Villa San Fermo a Lonigo (ore 10) si svolgerà la tradizionale cerimonia di premiazione promossa dal Mandamento Confartigianato, un momento che vuole riconoscere l’impegno degli imprenditori dell’area.

In particolare, verranno consegnati riconoscimenti ai Giovani Imprenditori che hanno scelto la strada dell’artigianato, agli Artigiani Pensionati che continuano a essere parte attiva dell’associazione e della comunità, e alle aziende iscritte da oltre trent’anni.
Interverranno alla cerimonia il presidente provinciale Agostino Bonomo, il presidente mandamentale Luigino Bari e il sindaco Luca Restello.
Introdurrà la cerimonia il prof. Edoardo Demo, ordinario di Storia Economica all’Università degli Studi di Verona, con un intervento dal titolo: “Una vocazione all’impresa che viene da lontano. Lonigo e il territorio vicentino in età rinascimentale”.
La realtà attuale dell’artigianato nel Mandamento di Lonigo, compresi quindi anche i centri di Alonte, Gambellara, Grancona, Montebello Vicentino, Orgiano, San Germano dei Berici, Sarego e Zermeghedo annovera 1.135 piccole imprese, ovvero il 26,2% del totale delle attività (4.340), che occupano 3.085 addetti (2,7  in media per azienda). Quanto ai settori, il 38,9% delle imprese artigiane opera nel comparto Costruzioni (441 ditte), il 25,6% nel Manifatturiero (290), il 20,5% nei Servizi per le persone (233) e il 13,2% nei Servizi per le imprese (150).