Le iniziative Confartigianato per “TEDx Vicenza” di sabato 27 giugno

Anche Confartigianato Vicenza partecipa a TEDx, l’innovativo evento in programma sabato 27 giugno con sede principale al Teatro Olimpico, dove è in programma una vera e propria “fucina di idee” grazie alla presenza di numerosi relatori, protagonisti di originali quanto valide esperienze in vari campi.

Dal canto suo, Confartigianato sarà presente anche in alcuni momenti collaterali alla manifestazione. Nel loggiato di Palazzo Chiericati, dove sarà installato un maxi schermo per dare la possibilità di seguire in diretta i lavori all’Olimpico, verrà allestita un’esposizione di progetti realizzati da “maker”, gli artigiani digitali, quali i Vicenza Thunders – che hanno collaborato con Lumi Industries per la realizzazione di una stampante 3D ad altissima definizione che utilizza la stereolitografia a resina – e Xuni, azienda di soluzioni ICT basate sull’Internet delle Cose e l’open hardware. Sarà presente anche il giovane “digital champion” vicentino Cesare Cacitti, che a soli 14 anni ha sviluppato da solo una stampante 3D a filamento.
Inoltre, nel giardino del Teatro Olimpico sarà esposta Reborn, ovvero la vettura Panda trasformata da veicolo a benzina in auto elettrica, frutto di un lungo lavoro delle categorie Meccanici ed Elettromeccanici di Vicenza e Treviso.
Nel pomeriggio, nell’incubatore di start up Primo Miglio in contrà Burci, il Gruppo ICT 100100 di Confartigianato Vicenza organizzerà, per la prima volta in città, un Coderdojo dedicato ai giovanissimi, ovvero una “palestra di programmazione informatica” per far sperimentare ai ragazzi i nuovi linguaggi tecnologici, rendendoli protagonisti.
Nato anch’esso, come i TEDx, in forma volontaristica, il movimento Coderdojo si organizza in tutto il mondo con eventi territoriali che realizzano club gratuiti con lo scopo di avvicinare la popolazione dai 10 ai 14 anni al mondo della programmazione informatica, ponendo l’accento sull’apprendimento attraverso lo sviluppo di progetti concreti (ideando videogiochi, ad esempio) in un clima collaborativo, divertente e fortemente socializzante.
Dopo il successo nella prima edizione alla scuola media Roncalli di Rosà, Confartigianato ha deciso di replicarla a Vicenza. Anche in questo caso, l’obiettivo è stato quello di avvicinare al “coding” i ragazzi delle medie e di affiancarli nella strada della digitalizzazione. Ovvero in quello che è uno dei punti base del documento per la Buona Scuola, secondo cui il digitale “è una rivoluzione della conoscenza che va ben oltre la tecnologia, e tocca il modo in cui il sapere si crea, si alimenta e si diffonde, imponendo una riflessione profonda sui modi, gli strumenti e le fonti che i nostri giovani utilizzano per imparare, per informarsi, per lavorare. Se il secolo scorso è stato quello dell’alfabetizzazione di massa, il nostro è il secolo dell’alfabetizzazione digitale: la scuola ha il dovere di stimolare i ragazzi a capire il digitale oltre la superficie. A non limitarsi ad essere consumatori di digitale”.
E così, dalle 15.30 alle 18 di sabato, i ragazzi impareranno a programmare dei divertenti videogame utilizzando Scratch, il software per l’apprendimento sviluppato dal MIT di Boston. Genitori e accompagnatori avranno la possibilità di assistere al laboratorio.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV