L’amministrazione comunale di Caldogno incontra Confartigianato Imprese Vicenza

Sono stati Paola De Franceschi, assessore ai Lavori Pubblici, Patrimonio, Manutenzione e Protezione Civile, e Marcello Vezzaro, assessore al Commercio e Attività Produttive, Urbanistica, Edilizia Privata e Viabilità ad accogliere il delegato comunale Confartigianato di Caldogno, Tullio Bertoldo, all’incontro richiesto da Confartigianato Imprese Vicenza con l’obiettivo di rinsaldare ulteriormente le relazioni esistenti nell’ottica di una progettualità condivisa e pianificata.
La positiva e collaudata relazione con l’Amministrazione comunale si è confermata anche in questa occasione percependo una reale e sincera attenzione verso le esigenze del sistema produttivo locale.
Oltre a condividere i dati sulla consistenza numerica delle attività presenti nel comune si è potuto presentare nel dettaglio l’azione di monitoraggio da parte Confartigianato nel rilevare in che modo e dove sono state spese le risorse assegnate ai Comuni previste nella Legge di Bilancio 2019 che ha confermato come il coinvolgimento delle imprese locali si è concretizzato anche nel comune di Caldogno e questo fa ben sperare anche nell’analogo incentivo nel prossimo mese di ottobre che riguarderà l’efficientamento energetico degli edifici pubblici. Grazie a questi contributi si è potuto intervenire alla ristrutturazione della scuola media con l’adeguamento antisismico e consolidamento dei solai delle scuole elementari. Mentre con il prossimo contributo derivante dal D.L. 34 del 2019, sarà possibile fare i necessari interventi per la messa in sicurezza ed efficientamento energetico,  con la sostituzione di tutta l’illuminazione della sede del Comune di Caldogno. Una delle opere più importanti di questi ultimi anni, per la messa in sicurezza del territorio e approvato dalla Regione Veneto è stato l’intervento di mitigazione del rischio idraulico e geologico con la realizzazione di un bacino di laminazione sul torrente Timonchio nel territorio del comune di Caldogno. “Con il bacino di laminazione abbiamo sistemato il territorio e messo in sicurezza tutto il paese” ha  commentato l’assessore Vezzaro.
Agli amministratori sono stati presentati anche i risultati dal questionario somministrato ai soci dei Mandamenti di Barbarano-Mossano, Noventa e Vicenza, dal quale è scaturito che gli imprenditori lamentano le difficoltà burocratiche, l’abusivismo quale concorrenza sleale e l’importanza di stringere relazioni con i comuni limitrofi.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV