Il Mandamento Confartigianato di Vicenza alla conferenza stampa della mostra “Donne e Lavoro” in Sala Giunta della Provincia di Vicenza

Il Mandamento di Confartigianato Vicenza ha accolto positivamente la richiesta di collaborazione lanciata dalla presidente della Commissione Provinciale per le Pari Opportunità, Loredana Zanella, dalla Referente Regionale dell’Associazione “Toponomastica Femminile”, Nadia Cario, e dalla Consigliera Provinciale di Pari Opportunità, Grazia Chisin, relativamente alla mostra “Donne e Lavoro” in programma dall’8 marzo all’8 aprile nella Sala del Consiglio di Palazzo Nievo.
La Mostra prevede l’esposizione di 35 pannelli raffiguranti documenti, foto d’epoca e foto attuali di lavori e professioni di donne dai più tradizionali, come le corallare di Torre del Greco o le sessolotte di Trieste, ai più nobili e recenti, rappresentati da un’intera sezione STEM dedicata alle donne di scienza.
Il presidente del Mandamento Confartigianato di Vicenza, Maurizio Facco, durante la conferenza stampa di presentazione della mostra tenutasi in Sala Giunta di Palazzo Nievo ha ringraziato Loredana Zanella e Nadia Cario oltre alle imprenditrici di Confartigianato Paola Girardi dell’omonimo atelier di Corso Fogazzaro, Margherita Galla, titolare insieme alla madre dell’oreficeria Daniela Vettori ai piedi della Basilica Palladiana di Vicenza e Michela Aliani della Pasticceria Aliani di Corso Fogazzaro, per la loro collaborazione e disponibilità nel rendere questa esposizione “itinerante”.
“Infatti, dall’8 marzo all’8 aprile – ha ricordato Facco -, alcuni di questi pannelli saranno esposti anche nelle vetrine di alcune imprenditrici artigiane e commercianti che hanno deciso di prestare del loro spazio per rendere omaggio a questa interessante iniziativa. Questo è un segnale – ha concluso Facco, sostenuto anche dal rappresentante di Confcommercio Federico Azzolini – per dimostrare che lavorare insieme, unendo le nostre differenti visioni e sensibilità, permetterà di fare sempre meglio”.
La presidente Zanella ha auspicato che gli stereotipi di genere largamente superati dalla reale dinamica sociale siano definitivamente tramontati “dato che – ha sottolineato – da tempo le donne sono protagoniste della vita professionale e pubblica”.
Nadia Chisin ha citato alcuni dati interessanti; infatti, in determinati settori come la Sanità, l’Istruzione e la Pubblica Amministrazione, vi è una notevole presenza femminile mentre nei posti apicali rimane ancora tanto lavoro da fare.
Secondo la referente dell’Associazione Toponomastica Nadia Cario “è molto importante l’orientamento scolastico”; della stessa opinione in chiusura della mattinata Paola Zanotto, presidente del Movimento Donne Impresa di Confartigianato Imprese Vicenza, che ha a sua volta sottolineato quanto sia doveroso “lavorare su questa strada per mantenere un filo diretto con il mondo della Scuola per conservare ampia la gamma di opportunità, anche nel settore tecnico scientifico”.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV