FSBA: anno 2022

Prime indicazioni delle Parti Sociali dell’artigianato veneto.

Nell’ambito della riforma degli ammortizzatori sociali, la Legge di Bilancio 2022 (Legge 30 dicembre 2021, n. 234) opera un complesso di modifiche anche alla disciplina dei Fondi di solidarietà bilaterali di cui agli articoli 26, 27, 29 e 40 D.lgs. 148/2015 ridefinendo sia l’ambito di applicazione degli stessi sia la tipologia e la durata delle relative prestazioni. I Fondi dovranno adeguare le proprie fonti istitutive alle novità di legge entro il 31 dicembre 2022. 

Queste modifiche normative riguardando anche il Fondo di solidarietà bilaterale dell’artigianato (FSBA), il quale dovrà operare i necessari passaggi istituzionali e organizzativi finalizzati a dare piena operatività alle disposizioni di legge, adeguando le proprie prestazioni.

La Legge di Bilancio, inoltre, non proroga per il 2022 i trattamenti di integrazione salariale con causale “Covid-19”. Tuttavia, stanzia delle risorse economiche per interventi in materia di integrazione salariale volti a tutelare le posizioni lavorative nell’ambito della progressiva uscita dalla fase emergenziale connessa alla crisi epidemiologica da Covid-19. La definizione delle modalità di utilizzo di tali risorse è demandata ad un successivo intervento normativo. 

INDICAZIONI DELLE PARTI SOCIALI DELL’ARTIGIANATO VENETO

Le Parti Sociali dell’artigianato veneto hanno diramato una nota con cui informano che provvederanno, nei tempi opportuni e a chiarimenti avvenuti, alla sottoscrizione di nuove linee guida regionali con cui sia comunque possibile, a normativa vigente, coprire retroattivamente dal 1° gennaio 2022 eventuali periodi di sospensione con le future procedure.

FSBA: novità Legge di Bilancio 2022
Per la notizia completa clicca qui


Gli aggiornamenti saranno pubblicati su questa pagina e sul notiziario online InformaImpresa (https://www.informaimpresa.it/
L’Ufficio Relazioni sindacali di Confartigianato Vicenza è a disposizione per informazioni: lavoro@confartigianatovicenza.it