La forza della rappresentanza sindacale nel Veneto sa fare squadra

“Con Voi. Per costruire il futuro assieme / Al lavoro. Con Voi”. È questo lo slogan scelto dal sistema di Confartigianato Imprese Veneto per la prima campagna di “brand” realizzata a livello regionale.

Un’iniziativa che, sino a fine anno, passerà sui social dell’organizzazione e sulle principali radio regionali e locali. In questo particolare momento storico, caratterizzato da eventi improvvisi, imprevisti e devastanti, la rappresentanza e la tutela sindacale possono fare la differenza in termini di salvaguardia degli interessi economici delle piccole e medie imprese e degli artigiani.

Per questo Confartigianato ha deciso di valorizzare il suo “brand” con un messaggio unico e condiviso a livello regionale che porti coerenza e chiarezza comunicativa ed esalti l’appartenenza, che genera elementi di utilità e valore sia per l’impresa associata che per l’economia e la società in generale, facendo leva sull’orgoglio di essere parte di un sistema.

Punto di partenza è la constatazione, nei confronti delle imprese e del lavoro artigiano, di un disallineamento tra la realtà e quanto viene percepito, che va corretta anche per le ricadute che ha sul futuro del settore. Basti pensare a quanti giovani (e loro famiglie) ancora ritengono, erroneamente, che solo nelle grandi realtà possano trovare soddisfazioni e percorsi di crescita.

L’obiettivo, quindi, è dare il giusto valore alle Pmi e imprese artigiane, ad attività che sono certamente radicate nel passato ma anche pienamente inserite nella modernità. Tecnologia, innovazione e competenze sono strumenti quotidiani nelle realtà artigiane. Gli artigiani sono soggetti contemporanei che lavorano in rete, utilizzano sapientemente le nuove tecnologie verso l’innovazione e mettono in atto anche processi di sostenibilità.

Obiettivi

Con questa campagna, quindi, Confartigianato vuole raggiungere il duplice scopo di favorire l’avvicinamento da parte di nuove imprese alle Associazioni territoriali federate, e rafforzare l’appartenenza nelle imprese già iscritte. Il tutto con l’intento di creare un’identificazione forte tra gli imprenditori artigiani e l’associazione, l’appartenenza e il suo portato valoriale che ne contraddistingue l’azione sui territori. Confartigianato, infatti, orienta nelle scelte la responsabilità di contemperare gli interessi specifici con quelli più generali e il senso di comunità, ed è anche un punto di riferimento costante per informazioni, consulenze e interpretazioni di norme, risultando autorevole, puntuale e precisa nelle informazioni/comunicazioni.

I numeri

Confartigianato Imprese Veneto associa le sette Associazioni Territoriali venete (Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza) aderenti a Confartigianato.
Presente capillarmente nel territorio con oltre 140 sportelli e 1400 esperti, quotidianamente essa tutela e rappresenta gli interessi di circa 48.000 imprese associate (artigiane e MPI). Alle realtà produttive si sommano gli oltre 24.000 soci dell’ANAP regionale Veneto (l’associazione artigiani pensionati). La Federazione raccorda l’attività svolta a livello nazionale, regionale e provinciale affiancando le associazioni provinciali. Svolge un servizio di mediazione e proposta nei confronti dei soggetti istituzionali e non solo. Interlocutore principale della Federazione è la Regione del Veneto. Non meno importanti sono i rapporti che l’Associazione intrattiene con le altre Organizzazioni imprenditoriali e con i Sindacati dei lavoratori, con i quali la Confartigianato veneta stipula i contratti collettivi regionali di categoria, gestisce gli Enti Bilaterali dell’Artigianato Veneto e, sui principali temi di politica economica, ricerca e concorda posizioni per lo sviluppo e la crescita del sistema produttivo.

Articolo aggiornato al 29 luglio 2022