FIRMATO UN ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA GLI ACCONCIATORI ED ESTETISTE DI CONFARTIGIANATO VICENZA E I COLLEGHI CROATI E TEDESCHI

FIRMATO UN ACCORDO DI COLLABORAZIONE  TRA GLI ACCONCIATORI ED ESTETISTE DI CONFARTIGIANATO VICENZA  E I COLLEGHI CROATI E TEDESCHI
FIRMATO UN ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA GLI ACCONCIATORI ED ESTETISTE DI CONFARTIGIANATO VICENZA E I COLLEGHI CROATI E TEDESCHI

Gli acconciatori e gli estetisti di Confartigianato Vicenza hanno siglato questa mattina (14 novembre ndr) un accordo di collaborazione con i colleghi croati e tedeschi. Già due anni fa una delegazione vicentina, capitanata dal presidente di Categoria Valter Casarotto, aveva iniziato un progetto di visita ad associazioni di operatori della bellezza presso altri Paesi europei. Dopo varie missioni, si è deciso di concludere con alcune importanti città (Zagabria, Francoforte e Valencia) un patto reciproco di scambio di buone prassi e formazione, condividendo le rispettive eccellenze e modalità per affrontare le problematiche di settore.

È così che è nato l’invito da parte della Categoria Servizi per l’Estetica di Confartigianato Vicenza di siglare un accordo, in cui i rispettivi Paesi proseguiranno questi momenti di conoscenza reciproca ospitando ciascuno, nell’arco di due anni, le delegazioni partner e proseguendo nel dialogo e nel confronto per la crescita comune.

 

«È fondamentale per i nostri Acconciatori ed Estetiste non solo saper lavorare con le mani, ma anche con la mente – sottolinea Casarotto – perché la circolazione delle idee è la soluzione principe per competere di fronte ai cambiamenti. Il progetto mira a diventare un progetto pilota che l’Unione europea potrà sovvenzionare, anche perché aperto a ogni altro Paese che ne farà richiesta».

Le delegazioni sono state ricevute prima in Comune a Vicenza dall’assessore Tommaso Ruggeri e dal consigliere Federico Formisano, in virtù del gemellaggio in forma imprenditoriale instauratosi con le delegazioni straniere, poi nella sede di Confartigianato Vicenza, dal presidente Agostino Bonomo.

Al via dunque, nella primavera del 2012, un nuovo meeting a Zagabria, dove i diversi operatori e delegazioni si ritroveranno per favorire ulteriormente la crescita del progetto e tradurre operativamente – ciascuno per il proprio Paese – quelle prassi eccellenti che permettono un equilibrato e corretto sviluppo del settore benessere e cura della persona.

Comunicato 202 – 14 novembre 2011


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV