Elezioni amministrative. Il Mandamento Confartigianato di Vicenza incontra i Candidati Sindaci dei Comuni di Quinto e Bolzano Vicentino

urna

In vista della imminente scadenza elettorale del 10 giugno che vedrà coinvolti alcuni Comuni del Mandamento di Vicenza, Confartigianato ha voluto incontrare tutti i candidati Sindaco di Quinto Vicentino e Bolzano Vicentino sottoponendo loro i temi cari alla realtà artigiana.
Per fare questo si sono mossi personalmente i delegati comunali di Bolzano Vicentino Erminio Zamberlan e il vice Roberto Poncato contattando singolarmente Massimo Berdin (“Vivere Bolzano”), Gianluigi Feltrin (“Bolzano Futura”) e Daniele Galvan (“L’Altra Bolzano per tutti”) organizzando uno specifico appuntamento; la medesima azione l’ha portata avanti Denis Casarotto di Quinto Vicentino chiedendo un incontro ad Andrea Miazzolo (“Un futuro per Quinto”) e Renzo Segato (“Viviamo Quinto Insieme”).
È stata una interessante occasione per conoscerli personalmente riuscendo così a sviscerare nel dettaglio le specificità dei programmi e le priorità individuate dal mondo produttivo consapevoli che tra queste persone una ricoprirà sicuramente il ruolo del primo cittadino e con questa figura ci si relazionerà nel prossimo futuro.
Con l’aiuto dei dati preparati dall’ufficio studi di Confartigianato si è potuto inquadrare la consistenza dell’artigianato sul territorio ma la parte più importante è stata sicuramente la condivisione con i candidati dei risultati di un questionario on-line appositamente messo a punto e somministrato alle imprese socie.
Gli imprenditori hanno avuto modo di esprimere una valutazione su alcuni temi riguardanti:
incentivi comunali per riqualificazione edilizia, sicurezza, burocrazia, sviluppo turistico, abusivismo, smart city, essere fornitori dell’amministazione comunale, rapporti con il capoluogo, ecocentro, trasparenza, coinvolgimento delle categorie, relazioni con comuni confinanti oltre che la possibilità di esprimere liberamente le proprie considerazioni.
Sono state decine le risposte delle imprese che hanno evidenziano come abbiano a cuore alcuni aspetti che sono stati sottoposti ai candidati sindaco con l’obiettivo di sollecitarli a realizzare azioni e progettualità su quanto evidenziato dall’artigianato.
Tra tutte le risposte quelle che sono ritenute più importanti per le imprese sono le attività che possono essere poste in essere dal comune per migliorare la sicurezza, alleggerendo anche le incombenze burocratiche ed anche valorizzare il patrimonio artistico/naturalistico/culturale del nostro territorio che può diventare una risorsa preziosa. Non sono mancati stimoli per rendere “Smart” le città attuando strategie per ottimizzare ed innovare impiegando nuove tecnologie della comunicazione, della mobilità, dell’ambiente e dell’efficienza energetica, della banda larga.
Essendo Quinto e Bolzano comuni confinanti con il capoluogo è emersa evidente la necessità di attivare relazioni su temi di carattere trasversale come viabilità, sviluppo turistico, accoglienza, infrastrutture e servizi consapevoli di come sempre di più i benefici siano immediati per tutti abbandonando così le logiche campanilistiche che limitano le aperture culturali.
In ogni incontro erano presenti anche il presidente del Mandamento di Vicenza, Maurizio Facco e il vice Andrea Rizzato che non hanno mancato di augurare a tutti un sincero “in bocca al lupo” per la campagna elettorale, anticipando già che chiunque verrà eletto potrà contare sulla collaborazione di Confartigianato senza dimenticare il ruolo di stimolo nella corretta gestione della cosa pubblica.

[widgetkit id=19]


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV