Confartigianato, il Mandamento di Vicenza incontra l’Amministrazione comunale di Altavilla Vicentina

Roberto Cazzaro, Carlo Dalla Pozza e Cora Pellizzari

Il Delegato di Confartigianato Roberto Cazzaro ha incontrato l’Amministrazione Comunale di Altavilla. Ecocentro comunale, interventi di efficientamento energetico e sviluppo del territorio sostenibile, “crescita consapevole”, consistenza e dinamica delle imprese artigiane, sono alcuni degli aspetti discussi dal referente di Confartigianato Imprese Vicenza con il Sindaco Carlo Dalla Pozza e l’Assessore alle Attività Produttive Cora Pellizzari.
Partendo dai “numeri” ottenuti dai dati elaborati dall’Ufficio Studi di Confartigianato Imprese Vicenza, Cazzaro ha esposto agli amministratori locali la consistenza e la dinamica delle imprese artigiane, evidenziandone una situazione positiva, nonostante gli indici provinciali poco incoraggianti.
Dalla Pozza e Pellizzari, focalizzando l’attenzione sulle necessità delle imprese locali, hanno illustrato il nuovo centro di raccolta di Altavilla Vicentina che, dallo scorso settembre, sfruttando le nuove tecnologie disponibili, agevola l’utenza aziendale anche grazie ad un’elasticità delle fasce orarie nelle quali si potranno conferire i vari rifiuti (ad eccezione di alcune tipologie di materiale da scarto che andrà smaltito soltanto con le modalità consentite dalla legge vigente).
Il Sindaco, inoltre, usufruendo dei contributi ricevuti grazie al Decreto Legge n. 34 del 30/04/2019 ha illustrato un progetto di efficentamento sia dal punto di vista energetico che sostenibile di una scuola comunale, manifestando la volontà di coinvolgere ove possibile, le imprese locali per la realizzazione dei lavori stessi.
Il Delegato Cazzaro, in riferimento ad un recente studio del sociologo Maset, ha posto l’attenzione degli amministratori comunali sulla complessa situazione che ne scaturisce dall’accentuata tendenza alla diminuzione della popolazione e ai processi di invecchiamento della stessa sul nostro territorio. È stata quindi evidenziata l’importanza di predisporre servizi idonei e politiche sociali orientate all’inclusione e alla partecipazione. “Questi”, sottolinea Cazzaro “sono visibilmente processi che richiedono uno sforzo progettuale tra le amministrazioni locali, utili a rinforzare maggiormente l’idea di una società e di una economia più capaci di affacciarsi al futuro, proprio perché a misura d’uomo”.
Un incontro, dunque, sicuramente positivo, scaturito dalla volontà della realtà artigiana di collaborare in modo concreto con le amministrazioni locali con l’obiettivo di apportare continuamente migliorie e servizi alla cittadinanza e, in particolare, alle imprese.


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV