Artigianato e giovani: a Valdagno un laboratorio sulle competenze

Il Gusto di Fare Impresa, percorso di crescita personale e professionale per giovani imprenditori appassionati, è un’iniziativa nata l’estate scorsa con un primo incontro, grazie alla spinta di quattro giovani artigiani (Alberto Facchin, Simonetta Pellizzaro, Andrea Lovato e Riccardo Bicego), diretta a conoscersi e a condividere esperienze e conoscenze, promossa dal Gruppo Giovani provinciale della Confartigianato.

In quella occasione i 28 partecipanti avevano posto una richiesta specifica, tra le tante e cioè di ragionare e di sviluppare competenze, sotto diversi punti di vista. Gestire una piccola attività oggigiorno è sempre più complesso, in quanto ci vogliono capacità relazionali, organizzative, tecniche, amministrative e siccome una persona ha solo 24 ore al giorno, deve sviluppare anche ottime capacità di delega. Se a questa complessità si aggiunge il fattore della giovane età e dell’inesperienza,  la partita può davvero  diventare difficile da vincere.
Coscienti di ciò, 13 giovani artigiani hanno seguito un percorso di valutazione delle competenze per apprendere tecniche efficaci, capendo prima le principali carenze. Guidati dallo psicologo del lavoro Ferruccio Cavallin, ci si è soffermati in particolare su temi come rapporto con i collaboratori, relazioni con i clienti, gestione dei conflitti, organizzazione del tempo, selezione dei collaboratori, sviluppo del mercato  e altri ancora per definire una strategia di miglioramento. L’approccio informale degli incontri si è basato sullo scambio di esperienze vissute in prima persona, sul confronto su situazioni reali mettendo in rilievo errori compiuti e azioni al contrario vincenti.
Dopo questa prima fase, il gruppo si è ripromesso un’azione continua, anche se più saltuaria, su diversi temi di interesse, più o meno con lo stesso principio dello scambio di esperienze in un contesto informale e aperto alla partecipazione attiva dei partecipanti. Si è pensato così di proporre argomenti come le nuove tecnologie (Web Market e Social Network), l’aggregazione e il lavoro in rete, il mercato estero e le sue opportunità, le gestione economica con i clienti e gli aspetti legali del recupero credito, l’auto-analisi del proprio posizionamento sul mercato, e altro ancora. Tra queste proposte e altre che verranno si farà una scaletta di temi che verranno sviluppati con l’aiuto di esperti. Chiunque può partecipare, basta essere giovani artigiani under 35 iscritti a Confartigianato Vicenza.
Info negli uffici mandamentali  di Confartigianato a Valdagno.