Anche Confartigianato partecipa a Thiene alla mostra di pace attraverso i presepi

Si rinnova durante le Feste natalizie la tradizionale mostra dei presepi artistici organizzata da Gruppo Presepi di Lampertico, Confartigianato Mandamento di Thiene, Confcommercio Mandamento di Thiene e dal Comune di Thiene e Pro Thiene, arricchita quest’anno da una sezione dedicata ai presepi di guerra.

Ospita le opere di noti artisti e si avvale del supporto del Museo della Guerra di Rovereto e della Fondazione Opera Campana dei Caduti di Rovereto. Un modo originale e toccante per dire la pace attraverso un presepe.
La mostra apre i battenti sabato 13 dicembre alle 10 nella Sala Borsa di Confcommercio in via Montello a Thiene. Saranno esposti una cinquantina di presepi, provenienti anche da fuori regione, in cui l’artigianato locale esprime e interpreta, con creatività, la Natività in forme originali e commoventi.
La direzione artistica è dell’arch. Silvia Sandini.
La Mostra, che sarà aperta al pubblico fino all’11 gennaio 2015, offre quest’anno un suggestivo spunto di riflessione grazie allo spazio dedicato a “Presepi contro”, una presenza che ci riporta alle attuali celebrazioni della Prima Guerra Mondiale, che tanti segni ha lasciato sulle nostre montagne e nella memoria popolare. Ecco allora che gli organizzatori hanno voluto inserire, all’interno della mostra, una sezione tutta  dedicata ai presepi di guerra.
“Pensando ai Natali passati – ha detto Andrea Piovan, presidente Confartigianato, Mandamento di Thiene in sede di presentazione dell’evento – sicuramente ognuno di noi ritroverà nella propria memoria un ricordo legato al presepio, un oggetto amato dai bambini ma soprattutto dai grandi, che vi riconoscono ed apprezzano la simbologia e l’immagine della famiglia, nucleo che sta alla base della maggior parte delle imprese artigiane che Confartigianato rappresenta e che ci fa capire ancora una volta quanto il mondo artigiano sia parte della società in cui viviamo e ci muoviamo. Oltre al fatto che molti dei presepi esposti possono essere considerati delle vere e proprie opere dell’arte manuale artigiana”.
La Mostra è aperta nelle mattine di sabato, domenica  e lunedì dalle 10 alle 12.30 e tutti i pomeriggi dalle 16 alle 19.
La Mostra resterà chiusa nei giorni di Natale e Capodanno.