Academy: percorsi formativi per studenti e docenti

Sviluppare competenze, promuovere talenti: questi gli obiettivi per studenti e prof dell’Academy Confartigianato.

Contenitore formativo permanente, dedicato a studenti e docenti d’ogni livello scolare, l’Academy permette di acquisire alcune competenze di base attraverso il metodo “learning by doing”. L’edizione 2021/2022 propone percorsi formativi che si allineano allo scenario socio-economico contemporaneo: la “generazione Z”, cioè il capitale umano del futuro, va infatti preparata al cambiamento e messa nelle condizioni di interpretare le grandi sfide che il mercato del lavoro impone. Questo il punto di partenza di Confartigianato Vicenza che, nel tempo, ha sempre cercato di ridurre la distanza tra scuola e lavoro creando punti di incontro e collegamento, oggi più che mai necessari. I percorsi proposti per questa edizione, quindi, toccano argomenti che sono i nuovi ambiti di ricerca, sviluppo e lavoro del prossimo futuro: a partire dalla rivoluzione digitale ed ecologica che il mondo sta affrontando e che richiede competenze specifiche che non possono essere improvvisate, ma preparate con un orientamento precoce e una didattica innovativa.Clima e Sostenibilità, accanto al digitale, sono quindi i temi centrali di questa edizione dell’Academy; ma anche le abilità (skill) che studenti e insegnanti devono sviluppare.

Per gli studenti

Sul tema della Sostenibilità e Clima saranno gli Alumni della Scuola Galileiana ad offrire agli studenti delle scuole medie dei laboratori di fisica sull’energia sostenibile, sul ciclo del carbonio, sulla meccanica sostenibile e sui cambiamenti climatici. Sul fronte del digitale invece, la collaborazione con il Digital Innovation Hub di Confartigianato è stata ampliata per rispondere alle sempre più numerose richieste del mondo scolastico. L’esigenza è di rendere la didattica sempre più interessante per gli studenti, con l’uso di linguaggi a loro più vicini e che permettano l’apprendimento delle discipline con modalità alternative. Per sviluppare le “digital skills” la proposta dell’Academy spazia così dalla Robotica educativa ai linguaggi di Programmazione, all’Informatica, alla Modellazione 3D, per arrivare a utilizzare i videogiochi per potenziare le abilità creative e di “problem solving” degli studenti. Non solo: la creatività viene sviluppata anche dal laboratorio di “Storytelling collaborativo” realizzato quest’anno da FIber srl(una giovane startup innovativa la cui mission è promuovere le competenze necessarie all’essere cittadini negli scenari contemporanei), che permette agli studenti di cimentarsi nel “team building” per imparare a raccontare delle storie utilizzando la realtà virtuale e aumentata.

Nella proposta dell’Academy, però, non si dimenticano le radici del mondo della piccola impresa, in particolare dell’artigianato, e di tutte quelle attività che hanno reso famoso nel mondo il Made in Italy. Perciò, accanto ai laboratori che anticipano il futuro, altri recuperano il passato, anche se in chiave moderna e rivisitata. Sono quindi proposti i laboratori artistici di: Restauro con Laura Vajngerl; Incisione d’arte con il maestro Giancarlo Busato della storica Stamperia d’Arte vicentina; Quilling e Alfabeto creativo con l’imprenditrice Elena Marconato.

Per la prima volta, poi, quest’anno l’Academy presenta anche un corso di “Creazione con stile” con Cecilia Zarantonello, un’esperienza di manifattura basata sulla progettazione modellistica – che attinge alle competenze di geometria e disegno tecnico già acquisite dai ragazzi – per la realizzazione di un capo o di un accessorio moda. Tutti i corsi si rivolgono all’intera classe.

Per gli insegnanti

L’Academy riserva una buona parte delle proprie risorse anche alla formazione dei docenti, con corsi riconosciuti dall’Ufficio Scolastico Territoriale e validi come ore di aggiornamento professionale. In tale contesto, Confartigianato offre ai professionisti dell’insegnamento alcune suggestioni per ritrovare una centralità educativa all’interno degli scenari contemporanei, con dei corsi sulla rivoluzione digitale e sulle nuove forme di comunicazione, sulle materie STEM che rappresentano il vero “passepartout” per i lavori del futuro, sulle molteplici realtà educative con l’utilizzo della Realtà Aumentata, e la costruzione di luoghi di apprendimento autentico attraverso Google Sites. Inoltre, non dimenticando il ruolo psicopedagogico dei docenti in quanto educatori, l’Academy riserva loro anche due corsi sulle Life Skills con le professioniste del Polo Apprendimento di Confartigianato, Marcella Serra ed Elena Brentan.

A completare il quadro, grazie alla collaborazione con la Facoltà di Economia e di Management dell’Università di Trento, sarà disponibile anche un corso di Alfabetizzazione economico-finanziaria e imprenditoriale che permetterà ai docenti, attraverso il metodo americano del BizWorld, di trasmettere agli scolari conoscenze economico-finanziarie e d’impresa che costituiscono un elemento indispensabile per poter entrare attivamente nella società, nonché per il rafforzamento delle competenze trasversali.

Per gli imprenditori

Quanto agli imprenditori, sono due le proposte dell’Academy: il percorso per imprenditori junior “Figli d’arte”, curato dalla società De Plan e mirato a superare le difficoltà del passaggio generazionale d’impresa, e la “Tempesta di cervelli”, ossia laboratori di startup per studenti delle scuole superiori, un format dell’Università di Trento con l’obiettivo facilitare la trasformazione di giovani idee in realtà imprenditoriali sostenibili e concrete.

Tutte le informazioni sulle proposte dell’Academy e le modalità di iscrizioni e domanda si possono trovare sul sito di Confartigianato Imprese Vicenza (www.confartigianatovicenza.it).


CONFARTIGIANATO IMPRESE VICENZA | Via Enrico Fermi,134 - 36100 Vicenza (Italia) | C.F. 80002410241 | REA VI-226266 | Tel. 0444.392300 | Fax 0444.961003 | Email: info@confartigianatovicenza.it | Pec: direzione.generale@artigiani.vi.legalmail.it | Privacy Policy | Cookie Policy | Informativa Privacy Infragruppo | Contenuti essenziali accordi di contitolarità | Copyright © FAIV