Domenica 14 novembre torna in fiera la cerimonia di premiazione dei Maestri Artigiani, Dirigenti e Pensionati Benemeriti, dipendenti delle aziende e all’Imprenditore d’Eccellenza.

Con l’occasione saranno presentati gli artigiani vicentini che hanno conseguito il riconoscimento “Maestro Artigiano” della Regione.

Comunicato 157 – 11 novembre  2021

La tradizione cerimonia dei MAB (Maestri Artigiani Benemeriti) di Confartigianato Imprese Vicenza arriva in Fiera di Vicenza domenica 14 novembre alle 9.30. 
“Lo scorso anno abbiamo dovuto prima posticipare la cerimonia poi annullarla per i noti problemi legati alla pandemia, ma non abbiamo certo mai voluto rinunciare a questo momento che rappresenta per noi la concreta testimonianza di quanti hanno creduto nel loro lavoro e nei valori di cui si fa portatore l’artigianato- spiega il presidente Gianluca Cavion-. Un riconoscimento pubblico che è tutto meritato perché molti di loro, individuati a inizio 2020, non avrebbero certo pensato di dover affrontare una situazione come quella dello scorso anno. Eppure lo hanno fatto come per tanti altri imprevisti che nel loro cammino di lavoro, lungo oltre 40 anni, hanno incontrato”.
Novità di questa edizione è il riconoscimento di ‘Maestri Artigiani” da parte della Regione a 26 artigiani vicentini di cui 23 soci di Confartigianato.  Anche a loro andranno i complimenti di tutta la comunità. 

I Contratti di Rete. Cosa sono, quali vantaggi offrono, come vanno impostati.

Webinar (gratuito) di approfondimento venerdì 12.

Comunicato 155 – 9 novembre 2021

È in programma per venerdì 12 un webinar dedicato al Contratto di Rete promosso da Confartigianato Imprese Vicenza.
Ancora poco conosciuto il Contratto di Rete risulta essere un valido, e consolidato, strumento che permette alle imprese di collaborare tra loro sulla base della condivisione di un piano di lavoro e di obiettivi. Nel corso del webinar, dalle 15 alle 17, si farà quindi il punto sulle performance delle reti d’impresa in Italia, con particolare attenzione a fare chiarezza sulle responsabilità che implicano tali contratti nei confronti degli altri soggetti firmatari, dei committenti e del personale dipendente. 

Con l’iniziativa “Confartigianato per LILT”, tramite un centinaio di imprese, il messaggio dell’“Ottobre mese in Rosa” è stato raccolto da un numeroso pubblico.

Comunicato 153 – 8 novembre 2021

Il mondo dell’impresa sostiene la campagna di prevenzione contro i tumori: questo in sintesi l’obiettivo dell’iniziativa “Confartigianato per LILT” che si è svolta in ottobre, in coincidenza con la nota campagna “Ottobre mese rosa” volta a sensibilizzare il pubblico sull’importanza della prevenzione dei tumori al seno nelle donne, e in generale ogni forma di tumore nella popolazione.
Un’idea sorta con il fondamentale contributo dell’Ente bilaterale dell’artigianato veneto (EBAV) e grazie alla consolidata collaborazione avviata già negli anni passati tra Confartigianato e la sezione di Vicenza della Lega Italiana Lotta Tumori, attori di altre iniziative, finalizzate ad esempio alla lotta contro il fumo, alla promozione di stili di vita salutari e della corretta alimentazione. Altrettante iniziative che hanno riscosso l’interesse di imprenditori artigiani che si sono fatti portavoce di tali progetti di carattere sociale. Così, per ‘Ottobre mese in Rosa’ sono state un centinaio le imprese di Confartigianato, con attività di approccio diretto con la clientela, ad aderire.

Nell’incontro di apertura di CI.TE.MO.S., Festival Città della tecnologia per la mobilità sostenibile Cavion, Confartigianato Vicenza: “Taglio ‘locale’ dell’evento per approfondire e conoscere meglio uno strumento che cambierà la città: il PUMS”

Comunicato 151 –  4 novembre  2021

Con un incontro dedicato a “PUMS, Piano per migliorare la qualità della vita a Vicenza e muoversi verso una nuova cultura della mobilità”, si è aperta questa mattina (giovedì 4 novembre, ndr) a Palazzo Chiericati la quinta edizione di CI.TE.MO.S., il Festival Città della tecnologia per la mobilità sostenibile, co-organizzato da Confartigianato Imprese Vicenza e dal Comune di Vicenza, e realizzato con il sostegno di EBAV, Edilcassa Veneto, Dolomiti Energia, Caem e Camera di Commercio.  

Al via la due giorni di CI.TE.MO.S., Festival Città della tecnologia per la mobilità sostenibile

Giovedì 4 e venerdì 5 a Palazzo Chiericati appuntamenti dedicati alla figura del Mobility Manager, al PUMS e alle sue ricadute sulle micro e piccole imprese (MPI) 

 Comunicato 149 – 2 novembre 2021

La quinta edizione di CI.TE.MO.S., il Festival Città della tecnologia per la mobilità sostenibile, co-organizzato da Confartigianato Imprese Vicenza e dal Comune di Vicenza, e realizzato con il sostegno di EBAV, prende il via giovedì 4 novembre per proseguire venerdì 5.  In programma, a Palazzo Chiericati, appuntamenti che intendono affrontare temi concreti, che hanno come baricentro la città di Vicenza e protagoniste le micro e piccole imprese di Confartigianato. L’Associazione, d’altronde da più di un quadriennio analizza le novità e le variazioni sociali che la sostenibilità e la tecnologia stanno introducendo specialmente sui temi della viabilità.

Confartigianato Vicenza incontro l’assessore Elena Donazzan per fare il punto sui temi lavoro, scuola, formazione e illustrare alcune proposte in un’ottica di crescita e sviluppo del tessuto imprenditoriale

Comunicato 156 – 10 novembre 2021

Un momento di confronto per fare il punto dei sui temi del lavoro, scuola e formazione. La Giunta Esecutiva di Confartigianato Imprese Vicenza, guidata dal presidente Gianluca Cavion, dal vice presidente Nerio Dalla Vecchia e alla presenza degli altri componenti Carla Lunardon, Luigino Bari, Sandro Venzo, Cristian Veller e Andrea Rizzato, nell’ambito degli appuntamenti con i principali stakeholders del territorio, ha incontrato l’assessore regionale all’Istruzione, Formazione, Lavoro e Pari opportunità Elena Donazzan per una fotografia dello stato dell’arte e per illustrare alcune proposte. 
Sul fronte del Lavoro, si è quindi parlato di Politiche attive proponendo lo sviluppo di progettualità di sistema anche con il coinvolgimento della Bilateralità artigiana per realizzare percorsi di up-skilling (miglioramento delle competenze professionali) e reskilling (riqualificazione professionale) dei lavoratori occupati nel mondo dell’artigianato. Due binari che permetterebbero di meglio rispondere all’esigenza manifestata dalle imprese di avere risorse umane aggiornate e capaci di affrontare le sfide del mercato del lavoro in continua evoluzione.

Decretati i vincitori di Creative Hero, il contest che dal 2017 è organizzato dall’Istituto Salesiani San Marco di Mestre, Confartigianato Imprese Vicenza e il supporto di EBAV. Anche quest’anno buona la rappresentanza vicentina.

Comunicato 154 – 9 novembre 2021

Giunta alla sua settima edizione Creative Hero, raggiunge numeri record: quasi 700 studenti organizzati in oltre 240 gruppi e un coinvolgimento di 20 istituti secondari di secondo grado e CFP ad indirizzo grafico e artistico da tutta Italia. Si tratta del più grande contest nazionale, organizzato dall’Istituto Salesiani San Marco di Mestre,  Confartigianato Imprese Vicenza e il supporto di EBAV, pensato e organizzato per offrire un’opportunità di crescita formativa e umana ai giovani che vogliono fare della comunicazione e della grafica pubblicitaria il loro mestiere.
Questo fine settimana (6 e 7 novembre, ndr) si è svolta la fase finale della gara, per la prima volta sotto forma di bootcamp, nei locali della Scuola Grafica dell’Istituto Salesiani San Marco di Mestre. Le migliori squadre in gara selezionate dopo una prima valutazione fra le decine di partecipanti sono state accompagnate per 24 ore da tutor specializzati e formatori di provata esperienza per affinare i loro progetti ricevendo consigli, spunti e suggerimenti formativi. 

Garlani (Panificatori Confartigianato) sulla decisione del Consiglio di Stato di vietare il self service per il pane sfuso

Comunicato 152 – 5  novembre 2021

“Chi sforna pane quotidianamente deve rispettare un elenco corposto di norme per garantire la sicurezza e l’igiene dei servizi e dei beni destinati alla vendita. In più nei nostri panifici sono gli addetti alle vendite, personale anche in questo caso sottoposto al rispetto di norme igieniche, a consegnare il pane. Quindi ben venga la sentenza del Consiglio di Stato con cui si vieta la vendita del pane sfuso in modalità self service che rimette al centro la sicurezza del consumatore e riconosce indirettamente la qualità dei servizi offerti dalle imprese artigiane del settore”, commenta Ruggero Garlani, presidente del Panificatori di Confartigianato Vicenza.

Venerdì 5 a Palazzo Chiericati seconda giornata di CI.TE.MO.S., Festival Città della tecnologia per la mobilità sostenibile, appuntamento “PUMS e ricadute nel sistema produttivo delle piccole e medie imprese”.

Mattinata, invece, dedicata agli studenti dell’ITS Meccatronico Veneto.

 Comunicato 150 – 4 novembre  2021

La quinta edizione di CI.TE.MO.S., il Festival Città della tecnologia per la mobilità sostenibile, co-organizzato da Confartigianato Imprese Vicenza e dal Comune di Vicenza, e realizzato con il sostegno di EBAV, Edilcassa Veneto, Dolomiti Energia, Caem e Camera di Commercio, prosegue venerdì 5. In programma, a Palazzo Chiericati, appuntamenti che intendono affrontare temi concreti, che hanno come baricentro la città di Vicenza e protagoniste le micro e piccole imprese di Confartigianato. L’Associazione, d’altronde da più di un quadriennio analizza le novità e le variazioni sociali che la sostenibilità e la tecnologia stanno introducendo specialmente sui temi della viabilità. 

Confartigianato dal Mandamento di Vicenza: un grazie pubblico agli imprenditori al lavoro da oltre 40 anni

Comunicato 148 – 30 ottobre 2021

Si è svolta in Fiera a Vicenza (ieri sera, 29 ottobre) la cerimonia di consegna del “Premio Fedeltà Associativa 2021” promosso dal Mandamento di Vicenza, un riconoscimento a quegli artigiani che sono in attività da oltre 40 anni e che per lo stesso periodo di tempo hanno deciso di avere Confartigianato accanto nel loro cammino imprenditoriale.
Palpabile l’emozione de quasi 60 premiati (quelli del 2021 a cui si sono aggiunti quelli del 2020, ndr) perché non capita tutti i giorni di ricevere un riconoscimento direttamente dalle mani del Sindaco del comune dove ha sede l’azienda.