Giovedì 19 maggio a Montorso appuntamento per la presentazione di “Obiettivo Capitale Umano” iniziativa di Confartigianato Vicenza per favorire la crescita, o l’inserimento, del personale in azienda

Comunicato 80   –  12   maggio 2022

Continuano gli appuntamenti territoriali dedicati alla presentazione di “Obiettivo Capitale Umano” progetto promosso da Confartigianato Imprese Vicenza. Per l’area di Arzignano e realtà limitrofe, l’incontro si svolgerà giovedì 19 maggio a Montorso. L’appuntamento è previsto in Villa da Porto a partire dalle 17.30 e segue quelli di Creazzo, Bassano, Thiene (cui hanno partecipato imprenditori di diversi settori), e precede quello di Noventa. Presupposto dell’iniziativa è che per le imprese artigiane sta diventando sempre più difficile reperire professionalità adeguate da inserire in azienda sia perché sono cambiate le modalità di lavoro, sia per le nuove competenze richieste nei processi produttivi, sia per il calo demografico. In questo contesto, procedere con assunzioni sbagliate, inserendo dipendenti poco produttivi, può rivelarsi costose sia finanziariamente che per la reputazione di un’azienda. Partendo da queste considerazioni Confartigianato Vicenza ha creato il percorso “Obiettivo Capitale Umano”, in collaborazione con Cesar, ente di formazione di Confartigianato, e con Manpower quale partner tecnico, per offrire agli imprenditori gli strumenti per individuare i reali bisogni di risorse umane, affrontare la ricerca del personale e per trattenere, valorizzare e gratificare, il personale già attivo.

Banca e impresa. Consigli pratici per ottimizzare i rapporti con gli istituti di credito. Confartigianato propone un incontro mercoledì 18 maggio

Comunicato 78 – 12  maggio 2022

Tra gli aspetti più importanti per un’impresa c’è relazione con la propria banca, un tema da sempre delicato di cui sono evidenti tanto la rilevanza quanto la fragilità. Recenti studi poi hanno confermato l’Italia come il fanalino di coda in tema di educazione finanziaria e ora la situazione, ripresa post pandemia, alti costi materie prime ed energia, conflitto in Ucraina, non aiuta certo ad avere le idee più chiare in maniera finanziaria. In questo contesto Confartigianato Imprese Vicenza intende dare supporto, sia informativo che consulenziale, alle imprese associate sul tema finanziario e di rapporto con la banca. Ambiti in cui le aziende trovano a loro disposizione gli esperti dell’Area Gestione d’Impresa di Confartigianato Vicenza pronti ad affiancarli.

Promossa dall’Istituto Salesiano San Marco di Mestre e Confartigianato Imprese, torna Creative Hero il contest rivolto alle scuole grafiche per quello che è diventato il titolo più ambito per i futuri professionisti del settore

Comunicato 76 – 12 maggio 2022

Saranno mille gli studenti di scuole e istituti superiori ad indirizzo grafico e artistico da tutta Italia che parteciperanno alla nuova sfida “Creative Hero”, presentata in occasione della Fiera Print4All e Milano grazie ai sostenitori Epson, Cartes e Print (Stratego Group). Il contest, giunto alla settima edizione, è promosso dall’Istituto Salesiano San Marco di Mestre e Confartigianato Imprese Vicenza e si svolgerà a partire dal prossimo anno scolastico, ma da già da maggio coinvolge docenti ragazzi e scuole in un percorso che troverà il suo apice nella finale di novembre 2022 a VeneziaCreative Hero è un contest rivolto a studenti delle scuole grafiche e ad indirizzo artistico e creativo che vogliono confrontarsi sulla realizzazione di un progetto di marketing per conto delle imprese che aderiscono all’iniziativa. L’agenda di Creative Hero 2022 prevede, infatti, la fase di un primo coinvolgimento delle scuole e la raccolta delle candidature per le imprese che saranno scelte come “committenti” e che lanceranno i brief a settembre. Poi Le iscrizioni degli studenti saranno aperte dall’inizio del nuovo anno scolastico e la gara avrà luogo fra i mesi di ottobre e inizio novembre per chiudersi con la fase finale ed il bootcamp nel week end e la proclamazione dei vincitori verso la metà di novembre a Mestre. 

Superbonus novità nel DL Crisi Ucraina introdotta, da gennaio 2023, la richiesta di qualifica SOA per lavoro superiori ai 516mila €

Lovato: “Nuovo ostacolo burocratico per le imprese del settore Edilizia. Ma non è questo il Paese che predica la transizione ecologica e la semplificazione?”

Comunicato 74 – 10 maggio 2022

“Vorrei sapere come possono le imprese lavorare serenamente se ogni mese sul Superbonus arriva una novità, quasi sempre negativa, che spariglia letteralmente le carte. Non è, infatti, possibile che ogni Decreto porti con sé nuovi problemi legati al 110%. Siamo costretti a rincorre le norme e ‘cambi’ in corsa, ripensamenti e retromarce, con le imprese che nel frattempo non sanno più come spiegare ai committenti che certe difficoltà non dipendono da loro. Perché a metterci la faccia sono i nostri artigiani, non chi con un tratto di penna può dire tutto e il contrario di tutto. Eppure questo è il Paese che dovrebbe investire nella transizione ecologica e sulla semplificazione”.

Delegazione tedesca (di Potsdam) di imprese di Pulizia accolta da Confartigianato per uno scambio di buone pratiche. Risorse umane, sostenibilità e digitalizzazione i temi affrontati con il presidente della categoria vicentina, Loris Merlo

Comunicato 72 – 6 maggio 2022

Un confronto sui temi che toccano da vicino le imprese del settore e la condivisione di buone pratiche. Questi gli obiettivi dell’incontro di ieri (5 maggio, ndr) tra i rappresentanti delle imprese di pulizia di Potsdam e quelli di Confartigianato Imprese Vicenza che si è svolto nella sede l’Associazione. L’iniziativa è partita da Eurocultura all’interno del quadro dei progetti europei Erasmus Plus, che mira a promuovere la mobilità di persone e imprese nel contesto europeo. Il progetto, nel quale Confartigianato offre supporto come partner, punta a mettere in contatto realtà europee con quelle italiane promuovendo sia stage per studenti, momenti di formazione per i professionisti e, come nel caso vicentino, scambi di buone pratiche tra realtà imprenditoriali e associative.

Al via campagna nazionale anti-abusivismo di Confartigianato

Cavion: “Competenza, professionalità, preparazione delle imprese. No ai lavori e ai servizi raffazzonati, senza qualità e garanzie, degli abusivi”

Comunicato 79 – 13 maggio 2022

È partita in questi giorni la campagna di Confartigianato contro l’abusivismo ‘Occhio ai furbi! Mettetevi solo in buone mani’. Quello dell’abusivismo è un fenomeno che colpisce anche il vicentino, sebbene in maniera meno ‘pesante’ di altre zone italiane. A Vicenza sono 10.400 i lavoratori indipendenti non regolari (che svolgono lavori artigiani e non) pari al 9,9% sul totale, molto meglio della media italiana assestata al 14,4%. Non solo, la provincia berica è tra le 15 province con quota più bassa di imprese artigiane esposte alla concorrenza sleale del sommerso: 39,5% a fronte di un 39,8% veneto e 45,9% italiano. A livello regionale l’abusivismo ‘vale’ 15,6 miliardi di euro e rappresenta il 10,6% del valore aggiunto regionale. E se si allarga lo sguardo all’Italia l’abusivismo pesa per l’11,3% sul PIL.

Fashion Marketing: percorsi di digital marketing su misura per le PMI del settore Moda. Martedì 17 un webinar proposto da Confartigianato

Comunicato 77 – 12 maggio 2022

La trasformazione digitale è un processo inarrestabile a cui la pandemia ha dato un’ulteriore accelerazione, spingendo molte attività a ripensare al proprio modello di business in chiave digitale. In questo contesto anche per le MPI del settore moda, saper padroneggiare gli strumenti digitali dedicati all’interazione con fornitori e clienti, ai canali di vendita, così come alla promozione commerciale, diventa sempre più imprescindibile per poter operare con successo in un contesto via via più competitivo e in continua evoluzione. Su questi temi Confartigianato Imprese Vicenza propone un webinar di approfondimento in programma martedì 17 alle ore 18.00. 

“La sostenibilità nella tecnologia e nella mobilità urbana”

Se n’è parlato a Lonigo, nell’ambito di CI.TE.MO.S. Presentato un focus sulla provincia dello studio promosso da Confartigianato.

Comunicato 75 – 11 maggio 2022

CI.TE.MO.S. (il Festival Città Tecnologie Mobilità Sostenibile organizzato ogni anno da Confartigianato Imprese Vicenza) ha affrontato martedì 10 maggio a Lonigo il delicato tema della mobilità di persone e di merci, coinvolgendo istituzioni, imprese e cittadini dell’area. Il punto di partenza è stato il Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile (PUMS) di Vicenza, un nuovo importante strumento di programmazione delle politiche e degli interventi per la creazione di un sistema socio territoriale ed economico delle infrastrutture questa volta con un focus di analisi territoriale. Confartigianato Vicenza, in particolare, ha presentato lo studio promosso con le Università La Sapienza di Roma e Bicocca di Milano con il quale è stata analizzata la mobilità del sistema locale delle piccole e medie imprese e valutati possibili spazi e opportunità di investimento e azione da parte delle imprese del territorio offerte dal PNR (Programma Nazionale per la Ricerca) in un’ottica di ricerca e sviluppo per la mobilità.

Transizione ecologica del settore trasporto merci. Sartori: “Le imprese disponibili a investire in veicoli di nuova generazione ma servono interventi più strutturati e incisivi, anche economicamente, dedicati al comparto”

Comunicato 73 – 9 maggio 2022

“Quanto si parla di mobilità sostenibile o di transizione ecologica la categoria del trasporto merci viene a mala pena presa in considerazione salvo poi additarla quando si toccano i problemi legati al traffico o all’inquinamento. Coerenza vorrebbe invece che questi due temi, che altro non solo che due facce della stessa medaglia, fossero tenuti in considerazione da chi si occupa della programmazione infrastrutturale locale e dai legislatori in generale”, spiega Igor Sartori, presidente della categoria Trasporto Merci di Confartigianato Imprese Vicenza che riunisce a livello provinciale 939 imprese che occupano 2.109 addetti.

Giovedì 12 maggio a Thiene appuntamento per la presentazione di “Obiettivo Capitale Umano” iniziativa di Confartigianato Vicenza per favorire la crescita, o l’inserimento, del personale in azienda

Comunicato 71 – 6  maggio 2022

Giovedì 12 maggio è in programma a Thiene (in Villa Fabris alle ore 17.30) il terzo di cinque appuntamenti programmati da Confartigianato Imprese Vicenza sul territorio per presentare il nuovo percorso “Obiettivo Capitale Umano” dedicato alle aziende. Per le imprese artigiane sta diventando sempre più difficile reperire professionalità adeguate da inserire in azienda sia perché sono cambiate le modalità di lavoro, sia per le nuove competenze richieste nei processi produttivi, sia per il calo demografico. In questo contesto, procedere con assunzioni sbagliate, inserendo dipendenti poco produttivi, può rivelarsi costose sia finanziariamente che per la reputazione di un’azienda. Partendo da queste considerazioni Confartigianato Vicenza ha creato il percorso “Obiettivo Capitale Umano”, in collaborazione con Cesar, ente di formazione di Confartigianato, e con Manpower quale partner tecnico, per offrire agli imprenditori gli strumenti per individuare i reali bisogni di risorse umane, affrontare la ricerca del personale e per trattenere, valorizzare e gratificare, il personale già attivo.