REALTA’ TERRITORIALE

Il territorio provinciale è stato suddiviso in tredici Mandamenti (vedi elenco sedi) che raggruppano Comuni di un’area omogenea. In ciascuno di essi sono presenti una sede mandamentale e, talvolta, ulteriori uffici comunali di Confartigianato Vicenza (vedi elenco sedi).
La presenza sul territorio dell’Associazione è sicuramente necessaria a far sì che le scelte delle Amministrazioni locali tengano conto delle esigenze e dei problemi specifici dell’artigianato, cosa indispensabile anche per tutelare diritti e interessi dei singoli artigiani.
Confartigianato Vicenza, dalla sua costituzione, ha sempre avuto presente questa esigenza e si è quindi dotata di una capillare rete di rappresentanza attraverso la quale riesce a raccogliere le esigenze, sviluppare azioni, difendere interessi complessivi e particolari del comparto.
E’ una struttura che consente al singolo associato di partecipare alla vita associativa e di contribuire, con il suo apporto, al miglioramento e allo sviluppo delle condizioni operative e ambientali che interessano la sua azienda.

L’attività mandamentale, sinteticamente, si sviluppa in:

  • iniziative di informazione e manifestazioni socio-culturali sia a livello provinciale che locale (Mandamento) per la promozione e la valorizzazione del ruolo sociale dell’artigiano;
  • attività di gestione dei rapporti con l’Ente pubblico (Comuni, Provincia, ecc.) per portare le esigenze del comparto, incidere sulle scelte locali, collaborare nella definizione delle politiche che coinvolgono le attività artigiane;
  • divulgazione delle provvidenze a sostegno dell’artigianato promosse dagli Enti pubblici locali, provinciali, regionali, nazionali e comunitari e conseguente elaborazione di progetti e assistenza alle imprese;
  • azioni di raccolta delle esigenze complessive del comparto artigiano al fine di orientare meglio l’attività dell’Associazione secondo i bisogni espressi dalle imprese;
  • rappresentanza istituzionale presso organismi di programmazione economica come “forum di interessi”, Camera di Commercio, comitati, ecc..

I Mandamenti sono inoltre interpreti, unitariamente, della politica generale e delle linee operative dell’Organizzazione, alla cui definizione partecipano attraverso il contributo degli Organi di rappresentanza previsti dallo Statuto dell’Associazione.