FOGAROLLO (CARROZZIERI CONFARTIGIANATO): «INACCETTABILI LE MODIFICHE DEL PARLAMENTO ALLE NORME SULLA RIFORMA RC AUTO»

«È inaccettabile il testo predisposto dalle Commissioni Finanze e Attività Produttive della Camera, che riformula l’articolo 8 delle norme sulla riforma dell’Rc Auto contenuta nel Decreto Destinazione Italia. Sulla base di questo nuovo testo si consegna il mercato delle riparazioni nelle mani delle assicurazioni». È quanto dichiara Silvano Fogarollo, presidente nazionale e regionale veneto Confartigianato Carrozzieri, sottolineando che le modifiche approvate in Parlamento non fanno che confermare il potere delle compagnie di assicurazione di dettare le condizioni delle riparazioni.

“GIÙ LE MANI DAI CARROZZIERI”: SABATO 1 FEBBRAIO A VICENZA CONVEGNO CON I PARLAMENTARI

Dopo aver partecipato alla manifestazione nazionale svoltasi a Roma lo scorso 15 gennaio, i Carrozzieri di Confartigianato Imprese Veneto hanno scelto Vicenza come sede dell’atteso confronto con i parlamentari regionali, cui faranno presente il dissenso sui contenuti del decreto “Destinazione Italia” che mettono a rischio la loro attività e illustreranno le proposte di emendamento.

VEICOLI RIPARATI SOLO DALLE CARROZZERIE CONVENZIONATE CON L’ASSICURAZIONE? I CARROZZIERI CONFARTIGIANATO NON CI STANNO

«Sono a rischio la libertà di scelta dei cittadini e la sopravvivenza delle imprese». È l’allarme lanciato dalle associazioni dei in merito a due ipotesi di provvedimenti all’esame del Governo e del Parlamento e riguardanti la riforma della disciplina Rc Auto che, di fatto, renderebbero obbligatorio il risarcimento “in forma specifica”, vale a dire far riparare il veicolo incidentato esclusivamente dalle officine di carrozzeria convenzionate con l’assicurazione.

I CARROZZIERI VENETI DI CONFARTIGIANATO HANNO INCONTRATO I PARLAMENTARI REGIONALI SUL RISARCIMENTO IN FORMA SPECIFICA. «SIAMO FIDUCIOSI»

Oltre 200 imprenditori in sala, quella del Centro Congressi di via Fermi a Vicenza, 6 parlamentari veneti di gran parte degli schieramenti politici: Santini e Moretto del Pd, Busin, Bisinella e Stefani della Lega oltre a Girotto del MS5stelle. Questi i numeri, importanti, della assemblea dei Carrozzieri di Confartigianato Imprese Veneto che si è svolta sabato scorso con la partecipazione di Silvano Fogarollo, presidente nazionale e regionale veneto dei Carrozzieri Confartigianato.

GIÙ LE MANI DAI CARROZZIERI: FOLTA PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DEI CARROZZIERI DI CONFARTIGIANATO, CNA, CASARTIGIANI CONTRO ALCUNE NORME DELLA RIFORMA RC AUTO

Centinaia di carrozzieri provenienti da tutta Italia (un centinaio dal Veneto) e oltre 40 parlamentari di tutti i gruppi politici hanno partecipato alla manifestazione di ieri a Roma contro alcune norme della riforma Rc Auto previste dal Decreto Destinazione Italia.

RC AUTO E RISARCIMENTO “IN FORMA SPECIFICA”. CAZZARO (CONFARTIGIANATO VICENZA): “ALTRO CHE LIBERALIZZAZIONI, COSÌ SI PENALIZZANO IMPRESE E AUTOMOBILISTI”

«Non accettiamo di essere messi fuori mercato in nome di una presunta riduzione delle tariffe Rc Auto e di una finta liberalizzazione». È quanto sostengono i Carrozzieri di Confartigianato Vicenza – 400 aziende – contestando la misura, contenuta nel pacchetto di norme sulla riforma dell’RC Auto varata dal Governo, che renderebbe di fatto obbligatoria la “forma specifica” nel risarcimento dei danni dei veicoli incidentati.

COL “PROGETTO BANZAI” MECCANICI E CARROZZIERI DI CONFARTIGIANATO VICENZA STANNO STUDIANDO UN KIT PER TRASFORMARE LE AUTO A BENZINA IN ELETTRICHE

Quindici anni orsono in Giappone la Toyota presentava la prima auto con motore elettrico (ibrido). Nel 2012 la Nissan Leaf, con 40mila unità, è la vettura elettrica più venduta al mondo. Ecco perché il Giappone può essere considerato come la patria dei sistemi di propulsione Plug-in Hybrid ed Elettrico per veicoli. Ispirandosi a ciò, si è voluto denominare “Banzai” l’ambizioso progetto sulla trazione elettrica che è stato intrapreso nel Vicentino da un gruppo di imprenditori delle categorie Metalmeccanica, Elettromeccanica, Carrozzieri e Meccanici di Confartigianato.

AUTOTRASPORTO: NOVITÀ SUL CANONE AUTORADIO DELLA RAI

Novità dagli uffici legali della RAI per gli autotrasportatori e per tutti coloro che hanno un mezzo aziendale con autoradio. Dopo le “cartelle pazze” giunte a migliaia di imprese di trasporto e le conseguenti segnalazioni infatti, a una richiesta di chiarimenti di Confartigianato Roma è giunta una risposta.