RISTORANTI E BAR

Malinverni (Ristoratori Confartigianato): “Riaprire al più presto i ristoranti anche di sera”

La cena vale 80% del fatturato di 2mila 800 ristoranti artigiani veneti e una quota consistente delle entrate dei loro fornitori

26 febbraio 2021

“Riaprire al più presto i ristoranti anche di sera”. A dirlo il presidente dei ristoratori di Confartigianato Imprese Veneto e di Confartigianato Vicenza, Christian Malinverni, che continua: “È un tabù incomprensibile che anche nelle zone gialle scatti la chiusura alle 18. Se i nostri commensali sono in sicurezza a pranzo lo sono di certo anche la sera. Mi auguro che il nuovo DPCM, in fase di stesura, tenga conto di questo”.

Come rinnovare un’impresa del settore Alimentare e della Ristorazione. 10 ore di formazione via web gratuita

Nel webinar saranno esaminati i pilastri fondamentali su cui costruire l’attività

20 gennaio 2021

Quest’ultimo anno è stato, con la pandemia da Covid, un periodo storico epocale che ha portato e porterà tutte le aziende a interrogarsi sulle proprie strategie imprenditoriali, sia legate alla gestione aziendale che alla promozione dei propri prodotti. I settori della produzione alimentare e della ristorazione più che mai sono stati coinvolti da questo vero e proprio tsunami.

Malinverni (Ristoratori): “Clienti spaesati, in tanti annullano. Per i gestori dei ristoranti una situazione non più sostenibile”

Clima di confusione più che di Natale tra cittadini e operatori economici

18 dicembre 2020

Regna un clima di confusione più che di Natale. È questo il sentimento di molti cittadini e operatori economici in primis tra i Ristoratori che, man mano che passano i giorni, vedono sfumare la speranza di recuperare, durante le festività natalizie una parte di quanto perso in primavera in termini di lavoro.

Provvedimento incomprensibile e penalizzante. Le ragioni di Pasticceri e Ristoratori sul nuovo Dpcm illustrate da Confartigianato Imprese Vicenza al Prefetto

28 ottobre 2020

Pasticceri e Ristoratori hanno incontrato stamattina, mercoledì 28 ottobre, il Prefetto per manifestare il proprio dissenso e la propria preoccupazione a seguito del Dpcm che fa loro abbassare le serrande alle 18.

Il grido di dolore di Pasticceri e Ristoratori: “Perché colpire noi? Poi a chi toccherà?” I presidenti delle due categorie di Confartigianato Imprese Vicenza critici sulle scelte del nuovo DPCM

26 ottobre 2020

Una sorta di roulette russa. Così vengono definiti i vari DPCM da Oliviero Olivieri e Christian Malinverni, rispettivamente presidente dei Pasticceri e dei Ristoratori di Confartigianato Imprese Vicenza. L’ultimo provvedimento ha colpito proprio i due settori.

Il Registro Telematico delle farine dovrebbe entrare in vigore dal 1° marzo. Nel Vicentino coinvolti fornai, pastai, pizzerie, birrifici, molitori

Zampieri (Pastai) e Garlani (Panificatori): “Speriamo che il nuovo Governo accolga le nostre richieste ridefinendo il perimetro dell’obbligo e prorogando l’entrata in vigore del Registro”

19 febbraio 2021

Una misura che nel Vicentino toccherà circa 900 imprese che trattano le farine, tra cui: fornai, pastai, pizzerie, pasticcerie, birrifici, ristoratori, e gli stessi molitori. Per queste categorie, infatti, da marzo dovrebbe arrivare il nuovo registro telematico delle farine introdotto con l’ultima finanziaria di fine anno dal Governo Conte.

Nuovo DPCM, ipotesi stop asporto e takeaway. Olivieri e Malinverni (Alimentazione Confartigianato Vicenza): sarebbe colpo di grazia

“Ci appelliamo al senso di responsabilità del Governo perché non ci siano ulteriori limitazioni”

13 gennaio 2021

“Sarebbe l’ennesima mazzata, per un settore che, da marzo, sta pagando tra i più alti prezzi le scelte del Governo legate alla pandemia. In questi mesi abbiamo dimostrato di comprendere, di non mollare, di adeguarci, con un senso di responsabilità che ora chiediamo anche ai nostri legislatori”.

Ulteriore stangata per i ristoranti. Malinverni: “Il settore è allo stremo, chiediamo solo di fare il nostro mestiere”

Per il settore della ristorazione questo può ben essere classificato come un anno drammatico

9 dicembre 2020

Entro il 15 dicembre gli operatori della filiera della ristorazione potranno chiedere un contributo a fondo perduto per l’acquisto di prodotti agricoli e alimentari. L’entità di questa misura si aggira, nella maggior parte dei casi, sui 1.000 euro. Di fatto, spiegano gli operatori del settore di Confartigianato Imprese Vicenza, pari all’incasso di due serate in periodo natalizio.

Confartigianato Vicenza, il vicepresidente – con i presidenti dei Pasticceri e Ristoratori – incontra il Prefetto per esporre le preoccupazioni sulle scelte del nuovo Dpcm

27 ottobre 2020

A fronte delle forti criticità che i settori Pasticceria e Ristorazione si trovano ad affrontare a seguito del nuovo Dpcm, i presidenti delle due categorie di Confartigianato Imprese Vicenza, rispettivamente Oliviero Olivieri e Christian Malinverni, incontreranno mercoledì mattina il Prefetto, Pietro Signoriello.

Primo corso di formazione per il settore alimentare sulla cosiddetta “shelf life”. Quanto dura il mio prodotto? Come valuto qualità e sicurezza dei prodotti che preparo?

21 ottobre 2020

Continuando la ormai consolidata collaborazione con l’Università di Padova, Confartigianato Imprese Vicenza e Cesar hanno organizzato un breve ma interessantissimo corso di formazione sulla shelf life.
La shelf life è il periodo di tempo in cui un prodotto può essere conservato prima di diventare inadatto alla vendita e/o al consumo.