CONFARTIGIANATO NAZIONALE

Legge di Stabilità, Rete Imprese Italia: “No a stravolgimenti della missione del Fondo di garanzia per le Pmi”

“No a stravolgimenti della missione del Fondo centrale di garanzia per le Pmi che snaturano la sua funzione di sostegno alle imprese che oggi incontrano maggiori ed evidenti difficoltà ad ottenere credito dalle banche”. L’allarme arriva dal presidente di Rete Imprese Italia Giorgio Merletti.

Piccola mobilità – Confartigianato: “Riconosciuti i diritti delle piccole aziende”

Soddisfazione da parte di Confartigianato Vicenza per l’emendamento alla Legge di Stabilità presentato dall’onorevole vicentino Federico Ginato e approvato dalla Commissione Bilancio della Camera, che sana la situazione degli imprenditori che hanno effettuato assunzioni agevolate entro il 31 dicembre 2012, assicurando per tali assunzioni, con adeguato finanziamento, la possibilità di godere degli sgravi contributivi previsti dalla legge 223/91.

Confartigianato: “La soluzione per pagare le imprese è la compensazione debiti-crediti”

“Prendiamo atto dei miglioramenti nella soluzione del problema del pagamento dei debiti pregressi della PA. Gli strumenti messi in campo dai Governi Letta e Renzi hanno ridotto lo stock di crediti insoluti. Ora l’azzeramento di quanto dovuto alle imprese deve restare nell’agenda delle priorità dell’Esecutivo”. È il commento del presidente di Confartigianato Giorgio Merletti ai dati sul pagamento dei debiti della Pa resi noti dal Ministero dell’Economia.

Incontro con il Governo. Giorgio Merletti, presidente di Rete Imprese Italia, al premier Renzi: “In Jobs Act no a nuovi costi per le piccole imprese”

Giorgio Merletti - Matteo Renzi (foto Presidenza della Repubblica)

“No a interventi sul Tfr che sottraggano liquidità alle piccole imprese, sì al Jobs Act a patto che non produca nuovi costi a carico delle Pmi, accelerare l’approvazione dei decreti attuativi della riforma fiscale”.
Queste, in sintesi, le indicazioni espresse da Giorgio Merletti, Presidente di Rete Imprese Italia, durante l’incontro di stamane a Palazzo Chigi con il Presidente del Consiglio Matteo Renzi e i rappresentati del Governo.

Natale, rilevazione Confartigianato. I dolci made in Italy in tutto il mondo: nel 2014 export a 280 milioni. Per le specialità artigiane in aumento imprese (+0,4%) e addetti (+5,4%)

Il cibo made in Italy piace sempre di più nel mondo. Soprattutto a Natale, quando all’estero le tavole si riempiono dei nostri dolci tradizionali. Nel 2014, tra panettoni, pandoro, cioccolato e varie prelibatezze, sono volati nel mondo prodotti per un valore di 279,7 milioni di euro.

Rifiuti, Confartigianato: “Bene ok della Camera a moratoria al 31 dicembre 2015 nell’applicazione delle sanzioni sul Sistri”

“Oggi è una buona giornata per le imprese sul fronte degli adempimenti in materia ambientale”. Il presidente di Confartigianato Giorgio Merletti esprime soddisfazione per il via libera della Camera a un emendamento al Ddl Collegato Ambientale, primo firmatario l’On. Piergiorgio Carrescia, che prevede di non applicare le sanzioni relative agli obblighi previsti dal Sistri fino al 31 dicembre 2015.

Confartigianato. La giustizia-lumaca costa alle imprese 1 miliardo/anno. Per le cause civili 3 anni d’attesa, per i fallimenti 7 anni

Gli imprenditori italiani, per avere giustizia in una causa civile, devono aspettare in media 1.185 giorni (3 anni e 1 mese). I loro colleghi nel resto d’Europa impiegano meno della metà: 544 giorni. L’Italia è quasi in vetta alla classifica europea per la lentezza della giustizia civile: ci supera soltanto la Grecia con i suoi 1.300 giorni per chiudere una controversia in tribunale.