Decreto Legge 7 ottobre 2020

7 ottobre 2020
Da oggi entra in vigore il DL 7 ottobre 2020, riguardante la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19. Tale decreto nasce soprattutto dalla considerazione che la curva dei contagi in Italia dimostra la persistenza della diffusione del virus, che provoca focolai anche di dimensioni rilevanti.

I punti salienti del decreto legge sono i seguenti:

  1. la proroga dello stato di emergenza da Covid- 19 al 31 gennaio 2021;
  2. l’obbligo di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, con possibilità di prevederne l’obbligatorietà dell’utilizzo nei luoghi al chiuso, diversi dalle abitazioni private, e in tutti i luoghi all’aperto, a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande;
  3. restano esclusi dall’obbligo di avere il dispositivo di protezione delle vie respiratorie i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva, i bambini di età inferiore ai sei anni, i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, e loro accompagnatori
  4. le Regioni possono intervenire sulle misure di contenimento Covid-19 in maniera restrittiva;
  5. l’invio delle domande per il trattamento di cassa integrazione è stato differito al 31 ottobre 2020.