A THIENE BILANCIO 2011 CON UNO SGUARDO AL FUTURO PER COMUNE E MANDAMENTO LOCALE CONFARTIGIANATO NEI GIORNI SCORSI L’INCONTRO TRA LE GIUNTE DEI DUE ENTI

Dall’urbanistica all’economia. Dal Centro Europeo di Restauro di Villa Fabris alle manifestazioni di promozione e valorizzazione del territorio. E’ stato un bilancio di quanto realizzato insieme, con uno sguardo al futuro su quanto ancora si potrà fare per la città, l’incontro nei giorni scorsi a Thiene tra la Giunta del Comune e la Giunta mandamentale di Thiene di Confartigianato Vicenza.

Un’occasione per fare il punto sul percorso congiunto dei due enti, ma anche sulle problematiche del territorio, sulle possibilità di crescita e le esigenze di una città dinamica e vivace come quella thienese. Punto cardine dell’incontro l’illustrazione, da parte del sindaco Maria Rita Busetti, del nuovo disegno urbanistico della città, il “Piano degli Interventi” che partendo dal Pat, Piano di Assetto del Territorio, va a delineare le linee di indirizzo per quattro “parti” importanti della città di Thiene: area della Stazione Ferroviaria, area Nordera, area di Villa Fabris e area Ferrarin. Quattro poli di sviluppo che racchiudono il centro storico e che rappresentano quindi i pilastri del cambiamento futuro della città, destinati a portare a Thiene ricchezza, abitanti (si parla di una crescita di 10mila abitanti nei prossimi anni) e turismo.