Le squadre Redwares, Neil Marstrong Team, Yoda si aggiudicano l’edizione 2018 di Space Apps Nasa

Sono arrivati quasi 200 giovani, suddivisi in 26 squadre, per partecipare alla 48 ore in occasione dello SpaceApps Challenge, la più grande competizione di idee a livello mondiale promossa e ideata dalla NASA, l’agenzia spaziale americana, alla sua seconda edizione a Vicenza. Una sfida a suon di app e big data.
Il singolare hackathon che si è svolto in Basilica Palladiana, quest’anno era declinato nelle categorie: “Can you build a…”; “Help others discover the Earth”; “Volcanoes, icebergs and asteroids. Oh my…”; “What the world needs now is …”; “An icy glare”; infine la sezione “A universe of beauty and wonder”. Ovvero ambiente e cambiamenti climatici. Tecnicamente il tutto è stato possibile grazie a una connettività a banda ultralarga FTTB da 1 Gigabit/s e ulteriore appoggio wireless di backup punto da 30 Megabit/s con accessi diretti alla rete e ben 10 hotspot distribuiti in location a garanzia della massima velocità durante tutta la manifestazione.

Vicenza: parte la mattina di sabato 20 lo Space Apps Challenge NASA. Quasi 200 giovani in Basilica per una sfida lunga 48 ore.

Prende il via sabato mattina (20 ottobre, ndr) alle ore 8.00 la seconda edizione vicentina di Space Apps Challenge. Ad organizzare la più grande competizione di idee a livello mondiale promossa e ideata dalla NASA, l’agenzia spaziale americana, è Confartigianato Vicenza, affiancata dal Consolato Generale degli Stati Uniti a Milano e Comune di Vicenza, con la collaborazione con ESA, il patrocinio dalla Regione Veneto, e il supporto di MISTI Mitaly, Itas, Ebav, Interplanet, EBAV e Redder.

Fatturazione Elettronica: il 23 ottobre a Montecchio Maggiore un incontro per far chiarezza e illustrare il servizio ad hoc promosso da Confartigianato

Già pronto un “prodotto” informatico, studiato per le piccole imprese, e annesso servizio in vista del 1° gennaio 2019 quando, come stabilito dall’ultima Legge di Bilancio, la fatturazione elettronica sarà obbligatoria per tutte le cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate da soggetti residenti, stabiliti o identificati nel territorio italiano. L’obbligo normativo non riguarderà solo i rapporti tra operatori economici, ma anche i rapporti verso i consumatori. Per alcune categorie di soggetti, quali la filiera dei carburanti e le cessioni nell’ambito dei contratti di subappalto con la PA, l’avvio della fatturazione elettronica è già attivo dal 1° luglio 2018.

Lunedì 22 workshop del Cesar dedicato all’Economia Circolare

La sostenibilità può essere un business? É vero che il mercato chiede e chiederà sempre di più prodotti sostenibili?
Per rispondere a queste domande e fornire alle aziende una nuova visione di modello di business, Cesar, in collaborazione con Terra Institute e con Università di Padova, organizza il primo laboratorio di co-progettazione tra imprese verso l’economia del futuro, lunedì 22 ottobre dalle 18.30 alle 21.00, al Centro Congressi di Confartigianato Vicenza.
Ripensare la propria azienda e i propri modelli aziendali in termini di economia circolare è una grande opportunità civile ed economica. L’economia circolare consente di allargare le opportunità di mercato considerando il prodotto nel suo intero ciclo di vita e trasformando in business il suo riutilizzo.

Dal 22 al 29 ottobre si festeggia la Pasta: sconti del 20% per i prodotti freschi offerti dai Pastai Confartigianato aderenti all’iniziativa

Il 20 e 28 assaggi al Mercato di Campagna Amica

Il 25 ottobre sarà celebrata in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Pasta, alimento simbolo della cucina italiana ma anche di quella dieta mediterranea che è ormai riconosciuta da tutti gli esperti come un regime alimentare salutare ed equilibrato. Si tratta di un evento che ha l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico italiano e internazionale su un prodotto tradizionale come la pasta, permettendo sia di dare informazioni sulle qualità nutrizionali di questo prodotto, sia di promuovere il suo consumo.
Confartigianato Vicenza (con il contributo di EBAV Ente Bilaterale Artigianato Veneto) da anni “festeggia” questo evento con una iniziativa di promozione dei pastai artigiani della provincia.
Dal 22 al 29 ottobre prossimi tredici produttori di pasta fresca e gastronomie, localizzati in tutta la provincia, offriranno uno sconto del 20% sull’acquisto dei prodotti freschi. Gnocchi, gargati, bigoli e tutta una serie di altre produzioni tipiche del territorio potranno essere acquistati a un prezzo vantaggioso, con l’obiettivo di promuovere il consumo della pasta fresca nelle sue differenti varianti. Ai clienti sarà inoltre consegnato un piccolo ma utile omaggio.

Ad “Abilmente” dal 18 al 21 ottobre un “laboratorio di bellezza” di Acconciatura ed Estetica con trattamenti dal vivo, rassegna delle nuove discipline del benessere (tatuaggio, body painting, trucco semipermanente, altre discipline olistiche) e scatto-ricordo grazie ai Fotografi

“Abilmente Autunno. La festa della creatività”, in Fiera Vicenza dal 18 al 21 ottobre, è un evento che attira ogni anno migliaia di visitatori appassionati di soluzioni originali per il decoro, di idee per abbellire la casa o per il tempo libero. Grazie a un progetto promozionale sostenuto da Ebav (Ente Bilaterale Artigianato Veneto), e in continuità con la passata edizione, le categorie Acconciatori e Estetica di Confartigianato Vicenza parteciperanno di nuovo ad “Abilmente” con un proprio “laboratorio di bellezza” nella Hall 6 della Fiera: uno spazio aperto al pubblico nel quale i professionisti effettueranno trattamenti di bellezza dal vivo, “raccontando” la loro creatività.
È proprio nella capacità di individuare il giusto “look”, fattore strettamente legato alla personalità, che si riconosce la competenza del parrucchiere o dell’estetista: sia in fase di consulenza, sia nella scelta dei cosmetici e, infine, sulle proposte per il “total look”.

Il 20 e 21 ottobre torna a Vicenza lo Space Apps Challenge della Nasa: in Basilica Palladiana 48 ore di tempo per trovare l’idea giusta

A giudicarle sarà una giuria d’eccezione tra cui spicca Franco Malerba il primo astronauta italiano

È stata presentata questa mattina (lunedì 15 ottobre, ndr) in Sala Stucchi del Comune di Vicenza, la seconda edizione vicentina di Space Apps Challenge. Ad organizzare la più grande competizione di idee a livello mondiale promossa e ideata dalla NASA, l’agenzia spaziale americana, è di nuovo Confartigianato Vicenza, affiancata dal Consolato Generale degli Stati Uniti a Milano e Comune di Vicenza, con la collaborazione con ESA, il patrocinio dalla Regione Veneto, e il supporto di MISTI Mitaly, Itas, Ebav, Interplanet, EBAV e Redder.
Il 20 e 21 ottobre quindi con Confartigianato, Vicenza sarà ‘capoluogo tecnologico’ della Regione, e vedrà impegnati, in Basilica Palladiana e per 48 ore consecutive, startup, ingegneri, studenti, maker, scienziati, imprenditori e appassionati di scienze e tecnologia di tutte le età per produrre soluzioni “open source”.
Non solo, Confartigianato Vicenza, attraverso il Digital Innovation Hub, fornisce anche la sua collaborazione, e supporto operativo, alle altre location del Nord Italia: il Politecnico di Milano e l’incubatore I3P del Politecnico di Torino, oltre che il Centro Internazionale di Fisica Teorica di Trieste.

Da Confartigianato, i Comuni di Valdagno, Schio, Torri di Quartesolo e la Provincia di Vicenza, un “documento” in tema di Appalti Pubblici (settore edilizia)

In un contesto di indubbia difficoltà per il settore dell’edilizia, la partecipazione a gare d’appalto per lavori pubblici può essere guardata dalle imprese come una interessante alternativa al settore privato. “Siamo, però, perfettamente consapevoli che la partecipazione a gare per l’affidamento di lavori o servizi da parte delle pubbliche amministrazioni non è un percorso agevole o comunque praticabile da tutte le aziende del comparto – spiega al proposito il vice presidente di Confartigianato Vicenza Gianluca Cavion-, tuttavia sono convinto che una azione di sensibilizzazione e informazione verso i soci sia necessaria e doverosa. Non solo. Da tempo, grazie a un osservatorio attivato da Confartigianato regionale, rileviamo forti discrepanze nell’assegnazione dei lavori pubblici tra territorio e territorio all’interno della nostra stessa Provincia, frutto evidente di una differente modalità di preparazione e gestione delle gare. In alcuni casi una percentuale significativa di aggiudicazione è appannaggio di aziende localizzate in altre Regioni d’Italia. Non ne facciamo una questione di provenienza, il problema vero è che spesso queste aziende si aggiudicano i lavori praticando ribassi eccessivi che poi non sono in grado di rispettare nella fase di esecuzione, con conseguente interruzione dei lavori, contenziosi e via di seguito. Il tutto si trasforma non solo in un danno per le aziende del territorio, che hanno perso una opportunità di lavoro, ma per la comunità visto che le opere non vengono completate o subiscono ritardi significativi”.

Al via gli incontri con i Parlamentari vicentini della Giunta Esecutiva di Confartigianato Vicenza

Il Ministro Erika Stefani presente al primo appuntamento.

Ha avuto inizio nella serata di ieri – lunedì 8 ottobre ndr – il ciclo di incontri programmati con i parlamentari del territorio dalla Giunta Esecutiva di Confartigianato Vicenza.
Il presidente Agostino Bonomo, il vicepresidente Gianluca Cavion, il direttore generale Pietro Francesco De Lotto e gli altri componenti Luigino Bari, Nerio Dalla Vecchia, Valter Franco Marcon, Cristian Veller e Sandro Venzo come ogni anno incontreranno i rappresentanti vicentini in Camera e Senato per fare il punto della situazione dell’economia del territorio, dei temi aperti per le imprese socie di Confartigianato Vicenza in particolare rispetto agli incarichi istituzionali dei politici che si susseguiranno nelle prossime settimane.

Fatturazione Elettronica: parte da Bassano il 16 ottobre il nuovo ciclo di incontri sul territorio promossi da Confartigianato

Dopo il primo ciclo di incontri, che in più di un’occasione hanno registrato il sold out, Confartigianato Vicenza propone ai suoi soci un nuovo calendario di incontri dedicati alla Fatturazione Elettronica.
Con l’ultima Legge di Bilancio la fatturazione elettronica sarà obbligatoria, a partire dal 1 gennaio 2019, per tutte le cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate da soggetti residenti, stabiliti o identificati nel territorio italiano. L’obbligo normativo non riguarderà solo i rapporti tra operatori economici, ma anche i rapporti verso i consumatori. Per alcune categorie di soggetti, quali la filiera dei carburanti e le cessioni nell’ambito dei contratti di subappalto con la PA, l’avvio della fatturazione elettronica è già attivo dal 1° luglio 2018.
Nell’uno e nell’altro caso, si tratta di una novità che avrà un impatto importante sulle imprese, costituendo un ulteriore passo verso la digitalizzazione integrale dei processi di gestione del ciclo attivo e passivo.