AVVIARE UN'IMPRESA

Punto Impresa Confartigianato VicenzaCHI È L'ARTIGIANO?

"E' imprenditore artigiano colui che esercita personalmente, professionalmente e in qualità di titolare l'impresa artigiana assumendone la piena responsabilità con tutti gli oneri e i rischi inerenti la sua direzione e gestione e svolgendo in misura prevalente il proprio lavoro, anche manuale nel processo produttivo" (comma 1 art. 2 Legge 443/85 sull'artigianato).



UNA SOCIETÀ PUÒ ESSERE ARTIGIANA?

Possono essere artigiane le società in nome collettivo (s.n.c.), le società in accomandita semplice (s.a.s.), le società a responsabilità limitata unipersonali (s.r.l.u.) e le società a responsabilità limitata pluripersonali (s.r.l.).



E LE COOPERATIVE?

Possono essere artigiane le società cooperative a responsabilità limitata e le piccole cooperative (minimo tre soci).



CI SONO PARTICOLARI FINANZIAMENTI FATTI APPOSTA PER GLI ARTIGIANI?

Esistono appositi organismi che garantiscono i prestiti richiesti dagli artigiani e che offrono a questi finanziamenti a tassi di interesse agevolati e convenzionati. Inoltre possono essere disponibili contributi volti ad aiutare i nuovi imprenditori e ad incentivare investimenti aziendali.



L'ARTIGIANO PUÒ AVERE COLLABORATORI?

L'artigiano può avere soci, collaboratori famigliari, dipendenti in numero non superiore ai limiti (diversi per settore di attività) fissati dalla Legge 443/85 sull'artigianato.

L'ARTIGIANO DEVE AVERE LA "PATENTE DI MESTIERE"?

Per l'esercizio di alcune attività è necessario avere un'apposita qualifica professionale, ad esempio: barbiere, parrucchiere uomo-donna, estetista, elettricista, antennista, idraulico, autotrasportatore, ottico, odontotecnico, autoriparatore, carrozziere, elettrauto, gommista e altre.



QUALI ISCRIZIONI SONO NECESSARIE PER AVVIARE UN'AZIENDA ARTIGIANA?

- alla Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura per l'iscrizione al Registro Imprese;

- all'Albo Imprese Artigiane per ottenere la qualifica di artigiano e conseguentemente la copertura mutualistica (assistenza sanitaria) e previdenziale (pensione);

- all'INAIL per l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro;
- all'Ufficio IVA per avere la Partita IVA.



MA NON SOLO...

A seconda del tipo di attività esistono altri adempimenti amministrativi indispensabili per l'avvio dell'impresa (licenze, autorizzazioni amministrative, in materia ambientale e di sicurezza nei luoghi di lavoro, ecc.).



Per tutti gli aspiranti imprenditori artigiani la consulenza è gratuita e per i nuovi iscritti, sempre gratuitamente, è disponibile un pacchetto di corsi di formazione imprenditoriale, un'opportunità fondamentale per partire con il piede giusto. Chiedi informazioni all'Associazione Artigiani.

METTERSI IN PROPRIO?

AVVIARE UN'IMPRESA - NON E' UN'IMPRESA

SE AL VOSTRO FIANCO C'E' CONFARTIGIANATO VICENZA 


Il vantaggio di trovare, presso un unico punto di riferimento, persone competenti in grado di darvi ogni necessario consiglio, pronte ad espletare tutte le pratiche necessarie, dalle iscrizioni obbligatorie ai vari Enti alle incombenze amministrative, dagli adempimenti in materia di rifiuti agli obblighi sulla sicurezza in azienda. E poi un aiuto concreto per sviluppare nel tempo la vostra attività, come la formazione imprenditoriale e il supporto nella vendita all'estero dei prodotti o la promozione su internet. Per gli aspiranti imprenditori, presso tutte le sedi dell'Associazione Artigiani in provincia, c'è PUNTO IMPRESA.

Servizi a cura della faiv Federazione Artigiani Imprenditori Vicentini