Stampa

SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO

PIU’ SICURI E TRANQUILLI CON “SICURGEST”
SICURGEST è un servizio di assistenza personalizzata e continuativa all’impresa per aiutarla a gestire correttamente le problematiche relative alla sicurezza nei luoghi lavoro. Sono quindi previste visite periodiche in azienda da parte di tecnici esperti in materia e la successiva elaborazione di tutti i documenti necessari.

TANTI BUONI MOTIVI PER AVVALERSI DEL SERVIZIO “SICURGEST”
  • Essere in regola costantemente con quanto prevede la normativa.
  • Realizzare interventi e i documenti essenziali per una corretta prevenzione.
  • Informare il personale sulle tematiche generali riguardanti la sicurezza, dagli obblighi generali alla scelta e all’utilizzo dei DPI (Dispositivi di Prevenzione Infortuni), dalla segnaletica aziendale ai rischi rumore e vibrazioni (ove necessario) alla gestione delle emergenze, ecc.
  • Predisposizione della domanda di riduzione del premio assicurativo Inail legata all’applicazione delle norme di prevenzione e che può incidere in misura significativa sul tasso medio, come riportato dai seguenti esempi:
    • fino a 10 lavoratori - 30%
    • da 11 a 50 lavoratori - 23%
    • da 51 a 100 lavoratori - 18%
  • Assistenza nella stesura di pratiche amministrative, legate alla sicurezza, quali, ad esempio, la denuncia degli impianti di messa a terra, di impianti elettrici in luoghi pericolosi, la richiesta per omologazione di apparecchi a pressione e di sollevamento, ecc.
  • Supporto per alcuni adempimenti previsti dalla normativa, quali l’individuazione del responsabile del servizio di prevenzione, degli addetti al pronto soccorso e alla prevenzione incendi, individuazione del medico competente.

 

PER INFORMAZIONI

CONFARTIGIANATO VICENZA
UFFICIO SICUREZZA
Via E. Fermi, 134 - 36100 Vicenza
Tel. 0444.392321 – 392429 / Fax 0444.392448.
Informazioni possono essere comunque richieste presso tutte le altre sedi dell’Associazione.
E-mail: sicurezza@confartigianatovicenza.it

Stampa

TUTELA AMBIENTE

Ciascun imprenditore, ancor prima di avviare un’attività e ovviamente durante il suo esercizio, deve osservare specifiche normative in materia di tutela ambientale. Per assisterlo c’è l’Ufficio Ambiente.

L’Ufficio Ambiente è in grado di dare precise indicazioni sulla possibilità o meno di usufruire del servizio pubblico di smaltimento dei rifiuti. Nel contempo, effettua la verifica della correttezza della tassa o della tariffa applicata, proponendo gli eventuali interventi da realizzare nei confronti della pubblica amministrazione al fine di ottenere, se di pertinenza, la correzione di quanto applicato o ancora il riconoscimento di eventuali sgravi o agevolazioni, con particolare riferimento ai rifiuti avviati al recupero anziché al servizio pubblico.

L’Ufficio Ambiente garantisce inoltre ogni necessario supporto a partire dall’istruzione di pratiche relative ai principali adempimenti, quali:

  • la richiesta preventiva dell’autorizzazione del Sindaco per l’esercizio di qualsiasi attività;
  • la richiesta di autorizzazione per le emissioni in atmosfera;
  • la richiesta di autorizzazione per lo scarico di acque della lavorazione in fognatura, nel suolo e in acque superficiali (gli scarichi devono rispettare precisi limiti di accettabilità) e degli scarichi civili;
  • la denuncia obbligatoria, da presentare ogni anno, delle acque di lavorazione scaricate in fognatura;
  • l’attivazione di tutte le procedure del SISTRI (Sistema di tracciabilità dei rifiuti), e la gestione del registro cronologico e della scheda movimentazione per conto delle aziende, nel rispetto della normativa in vigore;
  • la compilazione dei registri obbligatori di carico e scarico dei rifiuti;
  • la segnalazione al Sindaco di attività insalubri;
  • l’analisi delle emissioni in atmosfera;
  • le classificazioni/analisi dei rifiuti;
  • l’analisi delle acque;
  • i check-up ambientali presso l’azienda;
  • certificazioni ambientali ISO 14001;
  • la richiesta di iscrizione all’Albo nazionale dei gestori di rifiuti.

L’Ufficio Ambiente è a disposizione delle aziende anche per l’erogazione di servizi personalizzati e continuativi come:

 

GestAmbienteTENUTA DEL REGISTRO DEI RIFIUTI? GESTIONE DEL SISTRI?
LA RISPOSTA E’: “GESTAMBIENTE”
Molte imprese, in considerazione della tipologia di rifiuti prodotti e della loro quantità, hanno l’obbligo di tenere un apposito Registro di carico e scarico dei rifiuti o di iscriversi al SISTRI (Sistema per la Tracciabilità dei Rifiuti) e gestire il Registro cronologico attraverso questo strumento informatico. In entrambi i casi, l’Associazione offre il necessario supporto agli interessati attraverso “GESTAMBIENTE”, il servizio al quale hanno già aderito 1700 le aziende.

LA GESTIONE DEL REGISTRO
La gestione de Registro di carico e scarico dei rifiuti viene effettuata, con apposito programma informatico, dagli esperti del Settore Ambiente, sulla base delle informazioni trasferite dall’azienda servita. Per garantire una puntuale assistenza al riguardo, ogni impresa ha una persona dedicata, un aspetto certamente non trascurabile che dà maggiore tranquillità agli utenti. Il medesimo criterio viene applicato anche per la gestione del Registro cronologico del SISTRI. 

IL VANTAGGIO APPREZZATO, IN PARTICOLARE, DALLE IMPRESE CHE DEVONO EFFETTUARE OPERAZIONI DI CARICO E SCARICO RAVVICINATE (NON MENSILI)
In molti casi (purtroppo non tutti), la normativa prevede che le operazioni di aggiornamento del
Registro dei rifiuti o di quello cronologico del Sistri, effettuate tramite le Associazioni di Categoria o delle loro società di servizi (nel nostro caso la FAIV), abbiano una cadenza mensile. Grazie al servizio “GESTAMBIENTE”, le imprese che non hanno questa facoltà possono ottemperare ai loro obblighi con un notevole risparmio di tempo.

LA VERIFICA DEI DATI
I dati comunicati dall’azienda vengono sempre controllati prima del loro inserimento nel Registro. E’ noto che le sanzioni sono particolarmente pesanti anche per errori formali, ed è quindi necessario gestire le informazioni e i dati con molta attenzione per non avere poi sgradite sorprese.

N.B. Il servizio di tenuta del Registro dei rifiuti o di quello cronologico del SISTRI, per legge, può essere delegato solo alle Associazioni di Categoria e alle loro società di servizi e non ad altre figure professionali.


PER INFORMAZIONI

CONFARTIGIANATO VICENZA
UFFICIO AMBIENTE
VICENZA Via E. Fermi, 134 - Tel. 0444.168408
BASSANO DEL GRAPPA Viale Pio X, 75 - Tel. 0424.838321
THIENE Via F.  Foscari, 4 - Tel. 0445.385801
TEZZE SUL BRENTA (BELVEDERE) Via Nazionale, 62/2 - Tel. 0424.477380
Informazioni possono essere comunque richieste presso tutte le altre sedi dell’Associazione.
E-mail: ambiente@confartigianatovicenza.it

Servizi a cura della faiv Federazione Artigiani Imprenditori Vicentini