IN EVIDENZA

  • Progetto Brave

    - - -

    DONNE IMPRESA
    Calendario incontri

    GLI INCONTRI DEL MESE DI NOVEMBRE
    ALL’INSEGNA DEL WELFARE

    Le prossime settimane sono dense di appuntamenti importanti in tema di Welfare, dove Confartigianato Donne Impresa è coinvolta, che ci riguardano come donne e imprenditrici. Di seguito il calendario degli incontri, con i rispettivi programmi.

    Sabato 14 NOVEMBRE ore 15.30 a Vicenza
    Donne, welfare e libertà

    Giovedì 26 NOVEMBRE ore 18.00 a Vicenza
    Impresa e famiglia nell’economia vicentina

    Venerdì 27 NOVEMBRE ore 17.30 a Vicenza
    Il costo della violenza

    - - -

    Progetto Narciso
    Assegnato il Premio Imprenditoria Femminile

    Spetta alle donne imprenditrici essere orgogliose portavoce della loro attività, ma anche di quel messaggio di "parità di genere" che deve essere rafforzato nella quotidiana attività, e diffuso ai giovani per favorire una naturale cultura della "parità".
    È per questa ragione il Gruppo Donne di Confartigianato Vicenza ha deciso con l'Ufficio Scuola di aderire da protagoniste al Progetto Narciso, giunto alla x^ edizione, che porta studenti delle terze medie a visitare e conoscere le piccole imprese guidate da donne e di istituire uno specifico Premio assegnato alla relazione che meglio avrà saputo esprimere i valori dell'impresa femminile visitata.
    In questa edizione al Progetto Narciso hanno aderito 29 scuole medie della provincia di Vicenza con circa 2500 studenti, che sono stati accolti e guidati in  25 imprese, proponendo 1000 relazioni. Il premio è stato assegnato per  la migliore relazione sull’imprenditoria femminile a

    VALENTINA CANTON della 3^ D
    della Scuola Media Toaldo di Grisignano
    in visita Cabrellon srl di Longare
    Con la seguente motivazione
    E’ stata ritenuta una relazione completa e matura che fotografa in modo chiaro e puntuale le diverse fasi di produzione dell'impresa visitata cogliendone le peculiarità e il valore aggiunto delle produzioni artigianali, evidenziando il clima positivo e gli aspetti organizzativi favoriti dall’imprenditrice. La relazione ha saputo anche cogliere la capacità  delle donne che lavorano di essere  multitasking e saper  conciliare e gestire i molti impegni professionali  e privati.

    Menzione di merito a

    FRANCESCA LIONZO della 3^F
    della Scuola Media Roncalli di Dueville
    in visita a Villa Fabris-Scuola Internazionale di Restauro
    Con la seguente motivazione
    Per aver elaborato in maniera originale il tema delle “Pari opportunità” attraverso  il vivace confronto fra padre e figlia. L’elaborato riporta ed evidenzia i risultati di uno studio  sul valore delle donne nel mondo del lavoro, analizzando le motivazioni che spingono le donne a fare impresa riprendendo i valori chiave positivi che le distinguono. Si è ritenuto di assegnare la menzione a Francesca Lionzo  per la forte motivazione ad “indagare” il tema dei valori femminili in azienda esprimendo carattere nel sostenere le proprie idee con convinzione.

Diamo credito alle imprenditrici

Quella dell’accesso al credito e alle garanzie è per le imprenditrici e lavoratrici autonome  è una situazione difficile, cui cercano ora di porre rimedio le linee di finanziamento previste dal Protocollo d’intesa sottoscritto da Abi, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le Pari Opportunità, Ministero dello Sviluppo Economico e anche da Confartigianato, che hanno messo a disposizione un plafond iniziale di 20 milioni di euro in grado di attivare nuovi finanziamenti per quasi 400 milioni per favorire l’accesso al credito, in particolare, alle donne che avviano una start-up, che investono per potenziare l’impresa, o che ripartono da una fase di difficoltà. http://www.pariopportunita.gov.it/index.php/component/content/article/2509
Al tema è stato dedicato il convegno “Diamo credito alle imprenditrici”, venerd’ 12 dicembre organizzato dal Movimento Donne Impresa di Confartigianato Vicenza con Confartigianato Veneto.
Aperto da Paola Zanotto, presidente di Donne Impresa di Confartigianato Vicenza che conta 5.691 imprenditrici, l’incontro ha visto l’intervento di Bruno Panieri, direttore del dipartimento Politiche Economiche di Confartigianato, che ha illustrato le caratteristiche del protocollo d’intesa, mentre Sabrina Fausta Aloise, dell’Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane, ha affrontato il tema “Le imprese femminili e il Fondo Centrale di Garanzia: corsia preferenziale” http://www.fondidigaranzia.it/imprese.html
A Luca Felletti, vicedirettore di Veneto Sviluppo, è spettato il compito di fare il punto complessivo su “I finanziamenti agevolati per l’accesso al credito delle imprese femminili”; le conclusioni sono state affidate al presidente di Confartigianato Vicenza, Agostino Bonomo.
“L’imprenditoria femminile è un’opportunità per la crescita economica troppo importante per non essere colta – ha ricordato Paola Zanotto – e un elemento significativo è dato dal trend in crescita. Ma questa sfida imprenditoriale non può tuttavia essere affrontata come scelta esclusivamente personale, con il rischio di assumere i connotati di un’opzione sociale priva quasi di alternative.”.
“Parlando di artigianato veneto – secondo la presidente regionale Daniela Rader - le imprenditrici sono 37.524, di cui 15.978 (42,6%) titolari d’azienda, ed è a questa realtà che il protocollo d’intesa siglato guarda; ma serve che le banche del territorio veneto aderiscano, per dare modo alle imprese di accedervi con facilità”. Da questo punto di vista, il presidente provinciale di Confartigianato Vicenza, Agostino Bonomo, è presente sin dall’inizio del suo mandato, indicando nell’imprenditoria femminile un fattore di crescita strategico: “Le politiche associative – ha ricordato - devono essere rivolte a eliminare, o quanto meno a ridurre, gli ostacoli che le imprenditrici incontrano; ecco perché abbiamo invitato le banche del territorio a questo convegno e auspichiamo la loro adesione al Protocollo”.
Alle imprenditrici di Confartigianato è rivolta informazione, consulenza e assistenza al credito tramite Artigianfidi  e nella gestione d’impresa tramite specialisti del Settore Gestione d’Impresa - Tributario Confartigianato,  in tutte le sedi mandamentali http://www.confartigianatovicenza.it/associazione/territorio-e-sedi

- - -

Bandi e progetti della Regione Veneto

vedi dettagli


DONNE IMPRESA

Siamo il gruppo DONNE IMPRESA di Confartigianato Vicenza, una grande organizzazione imprenditoriale da sempre impegnata a pensare e a realizzare progetti ed idee destinate a far crescere le imprese artigiane del territorio.

CONFARTIGIANATO DONNE IMPRESA si propone:

  • di favorire lo sviluppo della imprenditorialità femminile e delle pari opportunità;
  • di valorizzare i caratteri dell'intraprendere femminile e del lavoro delle donne e di porli all'attenzione nelle sedi di merito;
  • di promuovere la presenza delle imprenditrici presso Enti ed organismi economici, sociali e culturali, pubblici e privati, nazionali ed internazionali;
  • di sostenere la diretta partecipazione delle donne artigiane all'attività sindacale, economica e sociale delle Piccole Imprese;
  • di essere attivamente presente con le proprie proposte ed iniziative nell'ambito delle tematiche sociali, per un contesto civile in cui siano prioritari i valori della solidarietà, del rispetto, della dignità dell'essere umano;
  • di promuovere azioni di formazione professionale, manageriale, culturale, capaci di preparare l'affermazione dello specifico femminile nel mondo del lavoro.

Vedi regolamento
Vedi resoconto attività 2009 - 2010 - 2011

CONFARTIGIANATO DONNE IMPRESA
RESPONSABILE PROVINCIALE - dott.ssa Luisella Frezzato
Via Enrico Fermi, 134 - 36100 Vicenza
Tel. 0444.168406 - Fax 0444.392497
E-mail: donneimpresa@confartigianatovicenza.it

GRUPPI DI LAVORO E LAVORO DI GRUPPO

È questa la modalità che si è dato il Gruppo dirigente del Movimento Donne Impresa.
Dopo un attenta valutazione di studi e ricerche il Movimento di Vicenza ha voluto creare tre gruppi di lavoro sui temi che risultano essere strategici sia per favorire l’avvio di nuove imprese, che per sostenere quelle esistenti, e rafforzino la presenza delle  donne nel mondo del lavoro e della politica a tutti i livelli.
  1. Welfare
  2. Rappresentanza
  3. Credito

Obiettivi

Il Gruppo sul Welfare ha indicato come prioritario  il tema del costo del part-time e della defiscalizzazione dei servizi a supporto delle lavoratrici autonome/imprenditrici e lavoratrici  per la cura dei figli e/o anziani.

Il Gruppo sulla rappresentanza vuole promuovere la presenza di imprenditrici presso enti ed organismi economici, sociali e culturali, pubblici e privati, ed favorire una cultura delle pari opportunità ad iniziare dalle scuole.
Il Gruppo sul Credito si è impegnato a lavorare per attivare convenzioni con le Banche locali a favore delle imprenditrici e delle loro collaboratrici e, in collaborazione con Artigianfidi, proporre forme di microcredito.

GRUPPO DI COORDINAMENTO MOVIMENTO DONNE IMPRESA

Presidente Movimento Donne Impresa
Paola Zanotto

Componenti Gruppo di Coordinamento
Lorena Bazzon
Rosanna Bonollo
Alessandra Cuman
Stefania Dal Maistro
Zeljkica Dobenko
Lorena Gregolin
Stefania Manfro
Maria Teresa Maroso
Lorena Neri

Presidente Provinciale Uscente
Paola Zanotto